UCRAINA, MOSCA "INSODDISFATTA" DEL LAVORO DEL GRUPPO DI CONTATTO

(VELINO) Parigi, 10 Giu - La Russia non e' soddisfatta dellavoro del Gruppo di Contatto sull'Ucraina, in quanto Kiev difatto fa ostruzionismo all'applicazione del cessate il fuoco.Lo ha affermato oggi il vice ministro degli Esteri russo,Grigory Karasin, prima di un meeting del cosiddetto gruppo"Formato Normandia" sul processo di riconciliazione in Ucraina.Nel mese di febbraio, il "Quartetto Normandia", composto daFrancia, Germania, Russia e Ucraina, ha negoziato un accordoper il cessate il fuoco fra Kiev e le repubblicheautoproclamate di Luhansk e Donetsk, nell'est del paese. Ilpiano programmatico composto di 13 punti prefigura

(VELINO) Parigi, 10 Giu - La Russia non e' soddisfatta dellavoro del Gruppo di Contatto sull'Ucraina, in quanto Kiev difatto fa ostruzionismo all'applicazione del cessate il fuoco.Lo ha affermato oggi il vice ministro degli Esteri russo,Grigory Karasin, prima di un meeting del cosiddetto gruppo"Formato Normandia" sul processo di riconciliazione in Ucraina.Nel mese di febbraio, il "Quartetto Normandia", composto daFrancia, Germania, Russia e Ucraina, ha negoziato un accordoper il cessate il fuoco fra Kiev e le repubblicheautoproclamate di Luhansk e Donetsk, nell'est del paese. Ilpiano programmatico composto di 13 punti prefigura la creazionedi sottogruppi di lavoro nell'ambito del Gruppo di Contatto chediano il proprio contributo all'applicazione di aspettiimportanti degli accordi di Minsk, fra cui un cessate il fuocoed il ritiro degli armamenti pesanti. "Tutto quello che finorae' accaduto a Minsk e' seccante", ha detto Karasin. E haproseguito: "Nonostante il fatto che i gruppi si siano riunitie il Gruppo di Contatto stia traendo importanti conclusioni,non ci e' possibile parlare di importanti risultati ottenuti".La ragione dell'assenza di risultati tangibili - ha aggiunto ilvice ministro degli Esteri russo - e' da attribuire allaposizione assunta da Kiev, che ha di fatto bloccatol'applicazione degli accordi di Minsk nonostante ledichiarazioni relative all'impegno del governo negli sforzi diriconciliazione. Gli emendamenti costituzionali proposti dalledue repubbliche autoproclamate aprono - ha aggiunto Karasin -alcune opportunita' di compromesso fra le fazioni in conflitto,ma restano dubbi sul fatto che Kiev voglia davvero trovarneuno. Russia is disappointed by the work of the Contact Group onUkraine as Kiev effectively obstructs its implementation of theceasefire, Russian Deputy Foreign Minister Grigory Karasin saidWednesday, ahead of a Normandy format meeting on Ukrainianreconciliation. In February, the Normandy quartet of France,Germany, Russia and Ukraine brokered a ceasefire agreementbetween Kiev and the self-proclaimed republics of Luhansk andDonetsk in the country's east. The 13-point plan envisionedthe creation of working sub-groups within the Contact Group tohelp implement relevant aspects of the Minsk deal, whichincluded a ceasefire and the withdrawal of heavy weapons. "Allthat has been going on in Minsk so far has been disappointing.For, despite the fact that the groups have gathered and theContact Group draws relevant conclusions, we cannot yet speakabout important results being achieved," Karasin said. He putthe lack of tangible results mostly down to the position takenby Kiev, effectively blocking the implementation of the Minskdeal despite declaring the Ukrainian government's commitment toreconciliation efforts. Karasin also said that constitutionalamendments, proposed by the Luhansk and Donetsk republics, openup opportunities for a compromise between the conflictingsides, but there are doubts about whether Kiev actually wantsto reach one. The armed conflict between Kiev forces andindependence supporters has killed more than 6,400 people sinceit broke out last April. vel.