India: stupro su taxi, bandito il servizio Uber a New Delhi

(AGI) - New Delhi, 8 dic. - Il servizio di taxi online Uber e'stato sospeso a New Delhi. Lo riferisce un tweet del canaletelevisivo Ndtv, dopo che domenica la polizia indiana avevaarrestato un tassista sospettato di aver stuprato una donna cheaveva contattato il servizio servendosi dell'app. Le manette aipolsi del sospettato, ha riferito Madhur Verma, vicecommissario della polizia della capitale indiana, eranoscattate nella sua abitazione nell'Uttar Pradesh, dove erastata anche trovata l'auto in cui sarebbe avvenuto lo stupro. L'arresto ha fatto seguito alla denuncia della donna, una26enne che aveva chiesto online

(AGI) - New Delhi, 8 dic. - Il servizio di taxi online Uber e'stato sospeso a New Delhi. Lo riferisce un tweet del canaletelevisivo Ndtv, dopo che domenica la polizia indiana avevaarrestato un tassista sospettato di aver stuprato una donna cheaveva contattato il servizio servendosi dell'app. Le manette aipolsi del sospettato, ha riferito Madhur Verma, vicecommissario della polizia della capitale indiana, eranoscattate nella sua abitazione nell'Uttar Pradesh, dove erastata anche trovata l'auto in cui sarebbe avvenuto lo stupro. L'arresto ha fatto seguito alla denuncia della donna, una26enne che aveva chiesto online l'arrivo di un taxi una voltauscita da un appuntamento mondano venerdi' scorso, nella zonasud di New Delhi. (AGI) .