Fisco: Istat, pressione invariata al 38, 7% in I trimestre

(AGI) - Roma, 1 lug. - La pressione fiscale nel primo trimestredel 2015 e' stata pari al 38,7%, risultando invariata rispettoallo stesso periodo dell'anno precedente. Lo rileva l'Istat. Nel primo trimestre 2015 l'indebitamento netto delleamministrazioni pubbliche (dati grezzi) scende al 5,6% del Pil.L'Istat aggiunge che si tratta del valore piu' basso dal primotrimestre del 2007 (in base ai confronti tendenziali). Nelcorrispondente trimestre dell'anno precedente era stato pari al6,0%. Sempre nel primo trimestre diminuiscono le uscite, mentreaumentano le entrate su base tendenziale. Le uscite totalisono diminuite, in termini tendenziali, dello 0,7%. L'incidenza

(AGI) - Roma, 1 lug. - La pressione fiscale nel primo trimestredel 2015 e' stata pari al 38,7%, risultando invariata rispettoallo stesso periodo dell'anno precedente. Lo rileva l'Istat. Nel primo trimestre 2015 l'indebitamento netto delleamministrazioni pubbliche (dati grezzi) scende al 5,6% del Pil.L'Istat aggiunge che si tratta del valore piu' basso dal primotrimestre del 2007 (in base ai confronti tendenziali). Nelcorrispondente trimestre dell'anno precedente era stato pari al6,0%. Sempre nel primo trimestre diminuiscono le uscite, mentreaumentano le entrate su base tendenziale. Le uscite totalisono diminuite, in termini tendenziali, dello 0,7%. L'incidenzasul Pil e' stata pari al 48,5%, in riduzione rispetto al 49,0%del primo trimestre 2014. Le uscite correnti sono scese dello0,3% e quelle in conto capitale del 7,4%. Le entrate totali nelprimo trimestre del 2015 sono aumentate dello 0,3% rispettoallo stesso trimestre del 2014, grazie all'incremento dello0,2% delle entrate correnti. (AGI).