Crack Divina Provvidenza: card. Versaldi, mai mentito al Papa

(AGI) - CdV, 19 gen. - "Il mio invito a non entrare neidettagli tecnici (ancora in discussione) non aveva nessunaintenzione di 'mentire' al Papa, ma semplicemente di tacere dicio' che ancora non era chiaro neppure ai tecnici". Lo affermail cardinale Giuseppe Versaldi in una dichiarazione diffusa"per una corretta interpretazione" di una sua telefonataintercettata e pubblicata in merito alla operazione disalvataggio dell'Ospedale IDI. "La telefonata - spiega Versaldi- va collocata nel tempo e nel contesto in cui e' avvenuta,cioe' all'inizio delle ipotesi di proposte di salvataggiodell'Ospedale, quando ancora imprecisate erano le

(AGI) - CdV, 19 gen. - "Il mio invito a non entrare neidettagli tecnici (ancora in discussione) non aveva nessunaintenzione di 'mentire' al Papa, ma semplicemente di tacere dicio' che ancora non era chiaro neppure ai tecnici". Lo affermail cardinale Giuseppe Versaldi in una dichiarazione diffusa"per una corretta interpretazione" di una sua telefonataintercettata e pubblicata in merito alla operazione disalvataggio dell'Ospedale IDI. "La telefonata - spiega Versaldi- va collocata nel tempo e nel contesto in cui e' avvenuta,cioe' all'inizio delle ipotesi di proposte di salvataggiodell'Ospedale, quando ancora imprecisate erano le possibili vietecniche da seguire". "Gli incontri tecnici precedenti l'incontro con il Papa -afferma l'attuale prefetto dell'educazione cattolica - eranoserviti a fare alcune ipotesi e il mio mandato era sempre diseguire tutte le vie in accordo con le leggi vaticane eitaliane". (AGI) (AGI) - CdV, 19 giu. - Secondo Versaldi, "l'incontro con ilSanto Padre era finalizzato a ottenere l'approvazione generalea proseguire su questa linea di salvataggio per arrivaresuccessivamente a una approvazione circa la soluzioneindividuata". "In questo contesto - sottolinea il cardinale -successivamente sono cadute tutte le ipotesi e si e' giuntialla soluzione che di fatto e' stata trovata, proposta edapprovata anche dai Commissari governativi e che, come da attopubblico documentato (a cui rimando le persone che cercanogiustamente la verita' nella trasparenza),  e' consistita in unprestito di Euro 50 milioni erogato dall'APSA, dopo il consensoavuto dal Santo Padre  in una udienza successiva a quella a cuisi riferisce la telefonata. Infine tengo a riportare il discorso alla sua sostanza ecioe' all'avvenuto salvataggio di 1334 posti di lavoro chealtrimenti erano a forte rischio con la perdita di strutturesanitarie di eccellenza". "Cio' - conclude Vrersaldi - e'avvenuto grazie alla collaborazione pubblica e trasparente dimolti e anche del Governo italiano tramite le sue competentiistituzioni che ringrazio". .

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it