Terremoto: Codacons chiede a Regione Lazio di indagare su operato Protezione civile 

Verificare se centri sismologici regionali e protezione civile abbiano registrato nei giorni scorsi segnali di un possibile terremoto.

(Codacons) - Dopo il terribile terremoto che ha sconvolto il centro-Italia, il Codacons chiede al presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, di aprire una indagine immediata sull'operato della Protezione Civile. Considerati i gravi precedenti dell'Aquila, riteniamo indispensabile accertare se prima di questa notte il centro sismologico e la Protezione civile regionale abbiano registrato movimenti sismici nelle aree interessate dal terremoto - spiega l'associazione - Sembra infatti impossibile che un sisma di tale potenza non sia stato preceduto nei giorni scorsi da precisi segnali di allarme in grado di portare ad iniziative a tutela della popolazione. 

Il Codacons chiede dunque alla Regione Lazio di svolgere una immediata inchiesta e riferire su quanto risultava alla Protezione civile e all'Agenzia regionale competente sui fenomeni sismici nell'area del disastro e sulle relative iniziative adottate. 

È necessario inoltre avviare una intensa campagna di protezione civile per illustrare il piano di protezione che ogni regione deve periodicamente aggiornare.