Prezzi: Istat conferma stime, a giugno deflazione 0,4%

(Codacons) - E' allarme prezzi in Italia, deflazione dettata da mancata ripresa dei consumi. Governo resta a guardare 
 
A giugno l'Istat conferma la stima preliminare e un tasso di deflazione in accelerazione al 0,4% dallo 0,3% di maggio.
"Siamo in presenza di una emergenza prezzi nel nostro paese, con i listini che per il quinto mese consecutivo registrano segno negativo su base annua - denuncia il Presidente Codacons, Carlo Rienzi - Il grave perdurare della deflazione e' dovuto principalmente alla mancata ripresa dei consumi da parte delle famiglie. Il 2016 doveva essere infatti l'anno della ripartenza della spesa,  ma la domanda interna appare lenta e ben al di sotto delle aspettative". 
"Di fronte al perdurare di tale situazione che danneggia da mesi l'intera economia italiana,  il Governo avrebbe dovuto correre ai ripari,  adottando misure correttive - denuncia Rienzi - Al contrario l'esecutivo resta a guardare mentre i prezzi scendono, le famiglie non comprano e il commercio soffre una crisi nerissima".