Mps: a processo Vigni, Mussari e Baldassarri. Codacons, ora tutti gli azionisti chiedano i danni

Gia’ piu’ di 500 azionisti Mps hanno deciso di farsi risarcire attraverso la nostra associazione.

(Codacons) - Il Codacons, unica associazione dei consumatori italiana che rappresenta oltre 500 risparmiatori Mps nei procedimenti sulla banca senese aperti dalla magistratura, invita  tutti gli azionisti di Monte dei Paschi a costituirsi parte civile nel processo che si aprirà il prossimo 15 dicembre davanti alla seconda sezione penale del Tribunale di Milano. Lo afferma l’associazione, commentando la decisione del gup di Milano, Livio Cristofano, che ha mandato a processo tutti i 16 imputati per il caso Mps fra cui gli ex vertici della banca senese Giuseppe Mussari, Antonio Vigni e Gianluca Baldassarri.

    Ancora una volta scendiamo concretamente in campo a tutela di tutti i clienti e azionisti di Monte dei Paschi di Siena, danneggiati dagli eventuali illeciti che saranno accertati nel corso del processo – spiega il Codacons - Finora sono oltre 500 gli azionisti della banca da noi rappresentati che hanno scelto di intervenire nei procedimenti relativi a Mps: invitiamo tutti i risparmiatori dell’istituto senese a farsi avanti per avviare le dovute azioni risarcitorie e prendere contatti con la nostra associazione, ai fini di una costituzione di massa nel nuovo processo che si aprirà il prossimo 15 dicembre.