Carceri: proteste a Trento, Pd informa Garante detenuti

(AGI) - Trento, 10 giu - Il consigliere regionale Mattia Civico(Pd) ha effettuato un sopralluogo presso la Casa circondarialedi Spini di Gardolo (Trento) per verificare la situazioneriguardo le crescenti proteste dei carcerati, informando diseguito anche il Garante nazionale dei detenuti, FrancoCorleone. Da alcuni giorni la casa circondariale di Trento e'in un clima di agitazione: i detenuti -scrive Civico in unanota stampa- "Stanno protestando per denunciare condizionidifficili, rifiutando il vitto, sbattendo le gamelle allesbarre fino a, episodio accorso proprio stamani durante lavisita del consigliere, atti di grave autolesionismo. Lamentanoin particolare

(AGI) - Trento, 10 giu - Il consigliere regionale Mattia Civico(Pd) ha effettuato un sopralluogo presso la Casa circondarialedi Spini di Gardolo (Trento) per verificare la situazioneriguardo le crescenti proteste dei carcerati, informando diseguito anche il Garante nazionale dei detenuti, FrancoCorleone. Da alcuni giorni la casa circondariale di Trento e'in un clima di agitazione: i detenuti -scrive Civico in unanota stampa- "Stanno protestando per denunciare condizionidifficili, rifiutando il vitto, sbattendo le gamelle allesbarre fino a, episodio accorso proprio stamani durante lavisita del consigliere, atti di grave autolesionismo. Lamentanoin particolare la carenza di proposte sociali ed occupazionali(che in estate con la chiusura delle scuole rischiano didiminuire drasticamente), di una regolare e periodicainterlocuzione con i vertici dell'amministrazione e con iresponsabili dei percorsi educativi, una drastica riduzione delnumero di colloqui e delle telefonate ai parenti, la nondifferenziazione del cibo per i detenuti di religionemusulmana, la mancanza di rapporti con realta' lavorativeesterne". Il consigliere Pd ha incontrato i vertici del Carceredi Trento (il direttore Valerio Pappalardo ed il comandanteDomenico Gorla), oltre ai sanitari impegnati nelle cure medichedei detenuti e ad alcuni detenuti coinvolti nella protesta.Civico esprime "Forte preoccupazione per episodi cherappresentano un evidente segnale di malessere, ribadendo comela precondizione per ogni riscatto e' vedere rispettati epromossi i diritti e la dignita' di ogni persona; lo Stato maidev'essere nemico di chi sta espiando le proprie colpe, masempre fermo, affidabile ed intransigente custode di legalita'e umanita'". (AGI)Tn1/Mld