Regioni: Umbria, Marini visita centri formazione professionale Ter

(AGI) - Terni, 27 feb. - Hanno una eta' compresa tra i 15 e i18 anni, per la maggior parte ragazze (57 per cento del totaledegli iscritti) gli oltre 800 allievi che frequentano i corsidi formazione dei Centri di formazione professionali di Terni eNarni. Molti gli stranieri, alcuni dei quali approdati sullespiagge di Lampedusa, alla ricerca disperata di un futurolontano da guerre, miseria e fame. A Terni e Narni seguonocorsi di informatica, meccanica, elettronica, acconciatura,estetica, commercio e ristorazione. Parecchi hanno aderito alprogramma 'Garanzia giovani Umbria' ed hanno entusiasmo, vogliadi apprendere

(AGI) - Terni, 27 feb. - Hanno una eta' compresa tra i 15 e i18 anni, per la maggior parte ragazze (57 per cento del totaledegli iscritti) gli oltre 800 allievi che frequentano i corsidi formazione dei Centri di formazione professionali di Terni eNarni. Molti gli stranieri, alcuni dei quali approdati sullespiagge di Lampedusa, alla ricerca disperata di un futurolontano da guerre, miseria e fame. A Terni e Narni seguonocorsi di informatica, meccanica, elettronica, acconciatura,estetica, commercio e ristorazione. Parecchi hanno aderito alprogramma 'Garanzia giovani Umbria' ed hanno entusiasmo, vogliadi apprendere e lavorare. "Sono davvero impressionata dallavostra determinazione e dalla straordinaria qualita'dell'attivita' di formazione che si svolge qui a Terni e Narni"ha detto la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Mariniche, accompagnata dall'assessore regionale Fabio Paparelli, havisitato i due CFP, accolti dai dirigenti delle due strutturedi formazione, Massimo Mansueti per quello di Terni e LucianoSchiavoni per Narni. La presidente Marini e l'assessorePaparelli dopo aver visitato i laboratori e le aule didattiche,hanno incontrato tutti gli allievi e gli insegnanti perrivolgere loro parole di apprezzamento ed incoraggiamento. "Conla riforma delle Province, che fino ad ora avevano la direttacompetenza della formazione professionale - ha dettol'assessore Paparelli - questa delega tornera' alla Regione. Ilnostro impegno e' quello di garantire tutto il nostro sostegnoaffinche' queste realta' possano continuare ad essere leeccellenze di un sistema formativo che in questi anni haofferto la possibilita' a migliaia di ragazze e ragazzi dipoter imparare, acquisire competenze professionali e quinditrovare un lavoro". "E' stato molto importante per me questavisita - ha affermato ancora la presidente Marini - perche'come amministratori regionali siamo impegnati nella definizionedelle iniziative che possano aiutare i giovani a formarsi etrovare una adeguata occupazione. E qui ho potuto constatare dipersona quanto sia fondamentale investire risorse per la vostraformazione professionale. Mi fa anche molto piacere che moltidi voi seguano corsi che rientrano nel progetto 'Garanziagiovani'. Il suo obiettivo, infatti, e' quello di offrire a voioltre ad una adeguata formazione e competenze tecniche, anchedelle forti motivazioni, coerenti con cio' che si attende ilmondo del lavoro. Maggiore e' la qualita' della vostraformazione, maggiore sara' la possibilita' che troviate unosbocco nel mercato del lavoro. La qualita' formativa pero'dipende sia dagli insegnanti che dalle dotazioni tecniche dellestrutture. E qui a Terni e Narni avete entrambe le cose equesto e' fondamentale".(AGI)Pg2/Sep