Regioni: Umbria, assessore Cecchini illustra azioni Psr

(AGI) - Perugia, 13 nov. - "Per la crescita della nostraagricoltura e del territorio potremo contare su maggioririsorse e azioni ancora piu' mirate". Lo ha detto l'assessoreall'agricoltura della Regione Umbria, Fernanda Cecchini,concludendo l'incontro su 'Sviluppo rurale in Umbria: le azioniper il sostegno delle produzioni regionali', che si e' svoltoal Palazzo dei Congressi di Orvieto e al quale hannopartecipato numerosi imprenditori agricoli, allevatori,rappresentanti delle organizzazioni agricole, amministratorilocali. Organizzato per illustrare le strategie e le azionidella nuova programmazione comunitaria 2014-2020 per losviluppo rurale dell'Umbria, l'incontro ha fornito l'occasioneanche per un

(AGI) - Perugia, 13 nov. - "Per la crescita della nostraagricoltura e del territorio potremo contare su maggioririsorse e azioni ancora piu' mirate". Lo ha detto l'assessoreall'agricoltura della Regione Umbria, Fernanda Cecchini,concludendo l'incontro su 'Sviluppo rurale in Umbria: le azioniper il sostegno delle produzioni regionali', che si e' svoltoal Palazzo dei Congressi di Orvieto e al quale hannopartecipato numerosi imprenditori agricoli, allevatori,rappresentanti delle organizzazioni agricole, amministratorilocali. Organizzato per illustrare le strategie e le azionidella nuova programmazione comunitaria 2014-2020 per losviluppo rurale dell'Umbria, l'incontro ha fornito l'occasioneanche per un aggiornamento sullo stato di avanzamentodell'ultimo bando regionale relativo alla misura 126 delProgramma di sviluppo rurale 2007-2013, destinato alle aziendeagricole colpite da calamita' naturali. "Si sta lavorandocelermente all'istruttoria delle domande - ha detto l'assessoreCecchini - per erogare nei tempi piu' brevi possibili gli aiutialle imprese agricole che, in particolare in questo territorio,sono state pesantemente danneggiate dagli eventi alluvionalidel novembre 2012. Alla scadenza del bando sono pervenute agliuffici regionali 126 richieste di contributi, per un totale di9 milioni di euro di danni; ora e' in corso il perfezionamentodi una ventina di domande e ai primi di dicembre il Servizioregionale competente stilera' la graduatoria di merito".Cecchini, accogliendo una richiesta in tal senso avanzata dairappresentanti della Cia, si e' impegnata a sottoporre in sededi Commissione europea la possibilita' di una deroga rispetto aquanto previsto per l'indennizzo delle aziende danneggiate chehanno eseguito lavori in economia. Entrando nel dettaglio dellanuova programmazione comunitaria, l'assessore ha ricordato comenei prossimi sette anni l'Umbria avra' a disposizione 876milioni di euro per lo sviluppo rurale, circa 87 milioni inpiu' rispetto ai sette anni precedenti. Per le azioni miratealla sostenibilita' ambientale e' previsto un budget di 192milioni di euro, un capitolo in cui rientrano gli investimentiper l'agroambiente, il biologico, l'utilizzo di energie dafonti rinnovabili. Circa il 20 per cento della dotazionefinanziaria del nuovo Psr, 170 milioni di euro, e' destinato alrafforzamento della competitivita' attraverso il sostegno agliinvestimenti agricoli, all'insediamento dei giovani e allapromozione della qualita'. Andra' quasi il 12 per cento dellerisorse alla promozione delle filiere agroalimentari e allagestione dei rischi nel settore agricolo". (AGI)Pg2/Sep