Regioni: Monacelli(Udc), serve Tavolo Governo su Perugia-Ancona

(AGI) - Perugia, 2 mar. - Il capogruppo regionale dell'Udc inUmbria, Sandra Monacelli ha presentato una interrogazione concui chiede alla Giunta di conoscere gli intendimenti dellaRegione circa "l'apertura immediata di un tavolo con il Governoal fine di rendere disponibili le risorse finanziarie per Anas,cosi' da procedere entro il corrente anno al raddoppio dellecorsie nel tratto di Casacastalda della Perugia-Ancona".Monacelli evidenzia come "dopo anni di ritardi, stop deilavori, promesse e rinvii sono finalmente ripresi da qualchesettimana i lavori lungo la direttrice Perugia-Ancona. Un'operastrategica che dovrebbe essere terminata nel tratto umbro entro

(AGI) - Perugia, 2 mar. - Il capogruppo regionale dell'Udc inUmbria, Sandra Monacelli ha presentato una interrogazione concui chiede alla Giunta di conoscere gli intendimenti dellaRegione circa "l'apertura immediata di un tavolo con il Governoal fine di rendere disponibili le risorse finanziarie per Anas,cosi' da procedere entro il corrente anno al raddoppio dellecorsie nel tratto di Casacastalda della Perugia-Ancona".Monacelli evidenzia come "dopo anni di ritardi, stop deilavori, promesse e rinvii sono finalmente ripresi da qualchesettimana i lavori lungo la direttrice Perugia-Ancona. Un'operastrategica che dovrebbe essere terminata nel tratto umbro entroil corrente anno". Il capogruppo centrista rileva tuttavia che"la strada, nonostante gli incredibili ritardi per il suocompletamento, vedra' restringersi la carreggiata da quattro adue corsie per la lunghezza di quattro chilometri nel trattotra Valfabbrica e Casacastalda, e piu' precisamente in quelloche vede interessate le gallerie 'Picchiarella' e'Casacastalda' e il viadotto 'Calvario'". "Un restringimento -scrive - che sara' l'unico dell'intera Quadrilatero erisultera' anche particolarmente pericoloso per lacircolazione". Monacelli, nel suo atto ispettivo rimarca che"l'importo per il raddoppio e' stato stimato in circa 100milioni di euro e l'Anas ha gia' inserito tale spesa nella suaprogrammazione pluriennale. In quel tratto sono in corso ilavori da parte della ditta assegnataria. Qualora i lavorivengano chiusi senza la realizzazione del raddoppio, visti iprecedenti, sara' estremamente difficile una loro riapertura intempi brevi".(AGI)Pg2/Sep