Regioni: Bracco(Umbria),costante informazione cittadini e' obbligo

(AGI) - Perugia, 24 feb. - "Una costante informazione deicittadini, per quanto riguarda la propria attivita', e' unobbligo di legge". E' quanto ha risposto l'assessore regionaleFabrizio Bracco all'interrogazione di Maria Rosi, consigliereregionale di Forza Italia, che chiedeva "in base a qualicriteri normativi e' stata aggiudicata la procedura di gara perla realizzazione della campagna pubblicitaria 'Umbria la nostraragione', gli importi a tal fine stanziati, le modalita' diselezione e invito degli operatori pubblicitari nonche' lemodalita' di evasione ordini e relativi pagamenti". Rosi hadefinito la campagna predisposta dalla Giunta regionale"particolarmente imponente e

(AGI) - Perugia, 24 feb. - "Una costante informazione deicittadini, per quanto riguarda la propria attivita', e' unobbligo di legge". E' quanto ha risposto l'assessore regionaleFabrizio Bracco all'interrogazione di Maria Rosi, consigliereregionale di Forza Italia, che chiedeva "in base a qualicriteri normativi e' stata aggiudicata la procedura di gara perla realizzazione della campagna pubblicitaria 'Umbria la nostraragione', gli importi a tal fine stanziati, le modalita' diselezione e invito degli operatori pubblicitari nonche' lemodalita' di evasione ordini e relativi pagamenti". Rosi hadefinito la campagna predisposta dalla Giunta regionale"particolarmente imponente e con una diffusione capillare sututto il territorio umbro e per la quale sono statiindubbiamente stanziati importi considerevoli". Bracco haricordato come "una parte del Por Fesr e una parte del Psrprevedono proprio risorse per la comunicazione". "C'e' poi - hadetto - la legge regionale, '3/2000' che obbliga a promuoverela piu' ampia comunicazione istituzionale delle attivita'proprie per garantire un qualificato rapporto informativo dipartecipazione tra cittadini e Istituzioni"".(AGI)Pg"/Sep