Province: Bartolini, dialogo prosegue per risolvere problemi

(AGI) - Perugia, 6 ott. - "La trattativa prosegue: leorganizzazioni sindacali hanno condiviso la necessita' diprocedere speditamente almeno per le questioni che possonoessere risolte a livello regionale, anche se rimane in piedi lostato di agitazione che e' stato proclamato in questi giorni".L'assessore regionale alle riforme, Antonio Bartolini, commentacosi' l'incontro del Tavolo regionale che si' e' svolto oggi aVilla Umbra e al quale hanno preso parte, insieme airappresentanti regionali, le organizzazioni sindacali, ipresidenti delle Province di Perugia e Terni e i rappresentantidel Consiglio delle autonomie locali e di Anci Umbria. "A

(AGI) - Perugia, 6 ott. - "La trattativa prosegue: leorganizzazioni sindacali hanno condiviso la necessita' diprocedere speditamente almeno per le questioni che possonoessere risolte a livello regionale, anche se rimane in piedi lostato di agitazione che e' stato proclamato in questi giorni".L'assessore regionale alle riforme, Antonio Bartolini, commentacosi' l'incontro del Tavolo regionale che si' e' svolto oggi aVilla Umbra e al quale hanno preso parte, insieme airappresentanti regionali, le organizzazioni sindacali, ipresidenti delle Province di Perugia e Terni e i rappresentantidel Consiglio delle autonomie locali e di Anci Umbria. "Apartire da domani - annuncia Bartolini - si svolgera' tutta unaserie di incontri per cercare di chiudere i punti relativi altrasferimento del personale dalle Province a Regione, Agenzie eSistema sanitario. E' questo l'adempimento piu' urgente, vistoche il decreto Madia fissa al prossimo 31 ottobre il termineentro il quale occorre trasmettere al ministero l'elenconominativo del personale, con le relative funzioni, che sitrasferisce". Bartolini sottolinea come "abbiamo confermato lavolonta' di mantenere un dialogo assolutamente costruttivo perindividuare intanto le migliori condizioni possibili e perseguire fino in fondo anche a livello nazionale tutta lavicenda". (AGI) Pg1/Sep