Musei: nuovo direttore generale a palazzo Strozzi a Firenze

(AGI) - Firenze 26 nov. - Palazzo Strozzi si prepara a cambiareguida. Dopo 8 anni di apprezzata e qualificata presenza,segnata da grandi successi ed innovazioni, James Bradburnelascera' la direzione di Palazzo Strozzi il 14 marzo prossimocon l'inaugurazione della mostra Potere e pathos. Bronzi delmondo ellenistico (Palazzo Strozzi 14 marzo-21 giugno 2015),organizzata in collaborazione con il J.P Getty Museum di LosAngeles, la National Gallery di Washington e la Soprintendenzaper i Beni Archeologici della Toscana. Arturo Galansino,attualmente curatore presso la Royal Accademy of Arts diLondra, assumera' il ruolo di Direttore Generale della

(AGI) - Firenze 26 nov. - Palazzo Strozzi si prepara a cambiareguida. Dopo 8 anni di apprezzata e qualificata presenza,segnata da grandi successi ed innovazioni, James Bradburnelascera' la direzione di Palazzo Strozzi il 14 marzo prossimocon l'inaugurazione della mostra Potere e pathos. Bronzi delmondo ellenistico (Palazzo Strozzi 14 marzo-21 giugno 2015),organizzata in collaborazione con il J.P Getty Museum di LosAngeles, la National Gallery di Washington e la Soprintendenzaper i Beni Archeologici della Toscana. Arturo Galansino,attualmente curatore presso la Royal Accademy of Arts diLondra, assumera' il ruolo di Direttore Generale dellaFondazione Palazzo Strozzi di Firenze a partire dal 15 marzo2015. James Bradburne restera' come consulente della Fondazionefino al 31 maggio 2015. "Voglio ringraziare James Bradburne peril contributo eccezionale che ha dato in questi anni. Cio' chePalazzo Strozzi rappresenta oggi e' dovuto al suo lavoro, allasua visione, alla sua passione - ha dichiarato Lorenzo BiniSmaghi, Presidente della Fondazione Palazzo Strozzi - Sotto laguida di James, Palazzo Strozzi si e' guadagnato, insieme allacitta' di Firenze, un posto nel panorama culturale nazionale einternazionale come uno dei centri culturalmente piu' vivi edinamici in Italia, con grandi mostre, concerti, installazioni,eventi culturali e programmi educativi. La scelta di ArturoGalansino rappresenta un segnale di continuita' per laFondazione. Sono certo che grazie al suo entusiasmo e alla suaesperienza internazionale, Arturo continuera' ad operare sullascia dei successi e della reputazione ottenuta da James inquesti anni". (AGI)Sep