Arrestato pregiudicato ritenuto uomo camorra in Versilia

(AGI) - Viareggio, 23 set. - I carabinieri del nucleo operativodi Viareggio hanno arrestato questa mattina all'alba VincenzoSaetta, quarantatré anni, considerato uno degli uomini diriferimento della camorra in Versilia, già pregiudicato per ireati ai associazione a delinquere, rapina e spaccio disostanze stupefacenti. Secondo le accuse - insieme al generoAlessandro Ciccone, ventisei anni, originario di Napoli maresidente a Viareggio Saetta si sarebbe reso responsabile delreato di estorsione per aver minacciato e picchiato in piùcircostanze un libero professionista che gli doveva alcunemigliaia di euro per forniture di droga non pagate. Lacircostanza

(AGI) - Viareggio, 23 set. - I carabinieri del nucleo operativodi Viareggio hanno arrestato questa mattina all'alba VincenzoSaetta, quarantatré anni, considerato uno degli uomini diriferimento della camorra in Versilia, già pregiudicato per ireati ai associazione a delinquere, rapina e spaccio disostanze stupefacenti. Secondo le accuse - insieme al generoAlessandro Ciccone, ventisei anni, originario di Napoli maresidente a Viareggio Saetta si sarebbe reso responsabile delreato di estorsione per aver minacciato e picchiato in piùcircostanze un libero professionista che gli doveva alcunemigliaia di euro per forniture di droga non pagate. Lacircostanza ha permesso ai carabinieri di far venire alla luceanche un traffico di cocaina gestito direttamente dal genero diSaetta, il quale è accusato anche di spaccio di sostanzestupefacenti. Saetta e Ciccone sono adesso rinchiusi nelcarcere di San Giorgio a Lucca a disposizione dell'autoritàgiudiziaria. (AGI)Lu2/Sep