Uccise l'ex convivente a Palermo, condannato a 30 anni

(AGI) - Palermo, 14 lug. - E' stato condannato a 30 anni direclusione Benedetto Conti, accusato di aver ucciso a Palermola sua ex convivente, Rosi Bonanno, dopo l'ennesimo litigioperche' la donna non voleva tornare con lui. La sentenza e'stata emessa col rito abbreviato dal Gup Marina Petruzzella,che ha accolto la richiesta del Pm, Rita Fulantelli. Ilverdetto e' giunto a un anno esatto dall'omicidio, che fucommesso il 10 luglio del 2013 nell'abitazione dei genitori diRosi Bonanno, che vi si era trasferita dopo la fine della suarelazione con Benedetto Conti. La vittima, che

(AGI) - Palermo, 14 lug. - E' stato condannato a 30 anni direclusione Benedetto Conti, accusato di aver ucciso a Palermola sua ex convivente, Rosi Bonanno, dopo l'ennesimo litigioperche' la donna non voleva tornare con lui. La sentenza e'stata emessa col rito abbreviato dal Gup Marina Petruzzella,che ha accolto la richiesta del Pm, Rita Fulantelli. Ilverdetto e' giunto a un anno esatto dall'omicidio, che fucommesso il 10 luglio del 2013 nell'abitazione dei genitori diRosi Bonanno, che vi si era trasferita dopo la fine della suarelazione con Benedetto Conti. La vittima, che aveva 25 anni,fu colpita con numerose coltellate davanti al bambino di dueanni nato dalla sua unione con l'assassino. (AGI).