Tenta di uccidere figlio psicolabile e di suicidarsi, arrestata

(AGI) - Siracusa, 28 nov. - Tentato omicidio-suidicio a Priolo,in provincia di Siracusa. Una donna di 48 anni dopo essereuscita di casa insieme al figlio quattordicenne, disabilepsichico, ha raggiunto Marina di Priolo e utilizzando un tubodi plastica collegato alla marmitta della propria vettura si e'chiusa all'interno del mezzo inalando i gas di scarico. Adaccorgersi di quanto stava accadendo un passante, subitointervenuto. Sul posto sono poi arrivati i carabinieri diPriolo e due ambulanze che hanno trasportato la donna e ilminorenne in ospedale. Nessuno dei due e' in pericolo di vita.La donna

(AGI) - Siracusa, 28 nov. - Tentato omicidio-suidicio a Priolo,in provincia di Siracusa. Una donna di 48 anni dopo essereuscita di casa insieme al figlio quattordicenne, disabilepsichico, ha raggiunto Marina di Priolo e utilizzando un tubodi plastica collegato alla marmitta della propria vettura si e'chiusa all'interno del mezzo inalando i gas di scarico. Adaccorgersi di quanto stava accadendo un passante, subitointervenuto. Sul posto sono poi arrivati i carabinieri diPriolo e due ambulanze che hanno trasportato la donna e ilminorenne in ospedale. Nessuno dei due e' in pericolo di vita.La donna prima di uscire da casa avrebbe ingerito diecicompresse di un ansiolitico e avrebbe somministrato la stessadose al figlio. I carabinieri l'hanno arrestata per tentatoomicidio. (AGI).