Sicilia: Crocetta, Cdm impugna bilancio? Conseguenze terribili

(AGI) - Palermo, 10 mar. - "Escludo in modo categorico che sulbilancio di previsione ci sia uno scontro in atto traPresidenza della Regione, governo e, tantomeno, con l'areaRenzi". Lo dice il presidente della Regione siciliana, RosarioCrocetta, che pero' aggiunge: "Al momento non e' ancora chiarose giovedi' si fara' un Consiglio dei ministri sulla propostadi impugnativa. Se ci dovesse essere, mi rechero' a Roma perapprofondire i temi sollevati dalla Ragioneria dello Stato eper sensibilizzare il governo sulle conseguenze socialiterribili che tale impugnativa determinerebbe". La Ragioneria Generale ha contestato l'effettiva coperturadi alcune

(AGI) - Palermo, 10 mar. - "Escludo in modo categorico che sulbilancio di previsione ci sia uno scontro in atto traPresidenza della Regione, governo e, tantomeno, con l'areaRenzi". Lo dice il presidente della Regione siciliana, RosarioCrocetta, che pero' aggiunge: "Al momento non e' ancora chiarose giovedi' si fara' un Consiglio dei ministri sulla propostadi impugnativa. Se ci dovesse essere, mi rechero' a Roma perapprofondire i temi sollevati dalla Ragioneria dello Stato eper sensibilizzare il governo sulle conseguenze socialiterribili che tale impugnativa determinerebbe". La Ragioneria Generale ha contestato l'effettiva coperturadi alcune partite di bilancio, dai forestali ai precari sinoagli enti locali. Di certo l'impugnativa della manovrametterebbe subito a rischio 50mila stipendi. Spiega Crocetta: "Lo Stato, quindi non il governo, tramitela Ragioneria Generale ha inoltrato una richiesta dichiarimento su alcuni aspetti tecnici relativi al bilancio diprevisione, a tale richiesta la Regione ha risposto, ritengo inmodo esauriente, con una nota inviata sia a alla Ragioneriadello Stato che alla Presidenza del Consiglio dei ministri.Sono fiducioso sul fatto che le nostre motivazioni possanoessere accolte e confido che nei prossimi giorni possa esserciun chiarimento sulla vicenda". (AGI).