Mafia: #NoiNonCiInchiniamo",la ribellione dei giovani di Corleone

Palermo. - #NoiNonCiInchiniamo". E' l'hashtag dei giovani di Corleone che prendono le distanze dal presunto inchino davanti a casa Riina durante una processione religiosa. Foto e selfie popolano i social network nei quali cittadini esprimono la loro insofferenza verso la mafia mettendoci materialmente la faccia. "Dopo l'uragano mediatico - dicono i Giovani democratici - e' questo il messaggio che la gente onesta di Corleone vuole lanciare". Un grande lenzuolo, ben visibile, campeggia nella villa comunale di Corleone con impresso quel grido di ribellione. Lo stesso, annunciano alcuni, che fara' la sua apparizione anche a Palermo il 18 giugno, quando, secondo alcune notizie, potrebbe essere presentato il libro di Riina jr. (AGI)