Immigrati: fiaccolata e veglia a Pozzallo, "uniti nel dolore"

(AGI) - Pozzallo, 5 lug. - Pozzallo (Ragusa) ha commemorato,con una fiaccolata molto partecipata, le 45 vittime del tragicosbarco dello scorso primo luglio. Un corteo silenzioso e moltocomposto, quello organizzato dalla Chiesa di Noto e dal comunedi Pozzallo che ha preso il via alle 21, sino al piazzale dellaChiesa madre della cittadina iblea. Presenti le istituzionicittadine, religiose, civili e militari, oltre a molti sindacidella comunita' ragusana. Nello spiazzale, subito dopo lafiaccolate, e' iniziata la veglia presieduta dal Vicariogenerale della Curia netina. "Pozzallo e tutta la comunita'Iblea si unisce in questo

(AGI) - Pozzallo, 5 lug. - Pozzallo (Ragusa) ha commemorato,con una fiaccolata molto partecipata, le 45 vittime del tragicosbarco dello scorso primo luglio. Un corteo silenzioso e moltocomposto, quello organizzato dalla Chiesa di Noto e dal comunedi Pozzallo che ha preso il via alle 21, sino al piazzale dellaChiesa madre della cittadina iblea. Presenti le istituzionicittadine, religiose, civili e militari, oltre a molti sindacidella comunita' ragusana. Nello spiazzale, subito dopo lafiaccolate, e' iniziata la veglia presieduta dal Vicariogenerale della Curia netina. "Pozzallo e tutta la comunita'Iblea si unisce in questo momento di cordoglio e grandesofferenza. Quello di stasera e' anche un momento penitenziale- dichiara il direttore della Caritas diocesana -, per chiedereperdono di quanto non abbiamo fatto per rendere piu' umano ilmondo". Per il Vicario foraneo: "e' stato un momento di ascoltodel Signore per cogliere le "cose del Padre" - nascoste aisapienti e ai dotti - ma rivelate ai piccoli, alla gentesemplice da cui impariamo a vivere questi momenti con pieta' econ desiderio di maggiore impegno per la giustizia,l'accoglienza, la pace". (AGI)Rg2/gaa