Frana viadotto: ruspe in azione per realizzare 'scorciatoia' M5S

(AGI) - Palermo, 24 giu. - Si scaldano le ruspe sullascorciatoia di Caltavuturo, nel Palermitano, la stradafinanziata dai deputati regionali del Movimento cinque stelleper alleviare i disagi provocati dalla chiusura del viadottodella Palermo-Catania. I lavori per asfaltare e renderetransitabile la vecchia regia trazzera, che di fattopermettera' di "ricucire" la Sicilia, tagliata in due dopo ilcedimento del pilone, partono domani. Le operazioni durerannomeno di un mese: a fine luglio, per gli automobilisti che sispostano dalla Sicilia occidentale a quella orientale (eviceversa) sulla A19, sara' possibile evitare il lungo etortuoso viaggio

(AGI) - Palermo, 24 giu. - Si scaldano le ruspe sullascorciatoia di Caltavuturo, nel Palermitano, la stradafinanziata dai deputati regionali del Movimento cinque stelleper alleviare i disagi provocati dalla chiusura del viadottodella Palermo-Catania. I lavori per asfaltare e renderetransitabile la vecchia regia trazzera, che di fattopermettera' di "ricucire" la Sicilia, tagliata in due dopo ilcedimento del pilone, partono domani. Le operazioni durerannomeno di un mese: a fine luglio, per gli automobilisti che sispostano dalla Sicilia occidentale a quella orientale (eviceversa) sulla A19, sara' possibile evitare il lungo etortuoso viaggio che li costringe ad "arrampicarsi" sullemontagne di Polizzi, con un risparmio stimato dai pentastellatidi circa 40-50 minuti sui tempi attuali e con un percorso piu'agevole. A lavori ultimati chi sara' diretto a Catania daPalermo potra' uscire a Scillato e, attraverso la nuova strada,potra' rientrare a Tremonzelli. Uscita a Tremonzelli e rientroa Scillato, invece, per chi viaggera' in direzione opposta. Iltratto di strada finanziato dal Movimento e' lungo lunga circaun chilometro e largo cinque metri, costera' 300.000 euro. La strada sara' realizzata in calcestruzzo con canali digronda e guardrail. Saranno installati anche due impiantisemaforici e una cartellonistica che indichera' agliautomobilisti il percorso da fare per bypassare l'interruzionesulla A19. L'operazione e' stata finanziata con i soldi cuimensilmente rinunciano i deputati del Movimento 5 stelleall'Ars, che hanno finanziato pure il microcredito alle impresee un progetto di riqualificazione dei centri storici. Il vialibera e' scattato dopo la firma apposta ieri al protocollo diintesa tra il Movimento 5 Stelle, il Comitato dei cittadini edil Comune di Caltavuturo. Per consentire ai mezzi di muoversiagevolmente la trazzera sara' chiusa al traffico. "Rispondiamo con i fatti - dicono i deputati M5S -all'inerzia dei governi centrale e regionale che ancoracincischiano vergognosamente mentre l'economia isolana muoregiornalmente. Ancora non c'e' nemmeno l'ombra delle ruspe chedovrebbero realizzare la bretella. Qui si rischia di vederepassare invano non solo l'estate, ma anche l'autunno e,probabilmente, pure l'inverno". (AGI).

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it