Droga: arrestato a Palermo fratello del falso pentito Scarantino

(AGI) - Palermo, 25 giu. - Gestiva una piantagione di marijuanaed e' stato per qwuesto arrestato a Palermo il pregiudicatoDomenico Scarantino, 56 anni, fratello di Vincenzo, il falsopentito della strage di via D'Amelio al momento sotto processoper calunnia. Domenico Scarantino, che e' anche cognato diSalvatore Profeta, capo del mandamento mafioso Villagrazia(Palermo), e' stato fermato dalla polizia di Stato assieme aGiacomo Di Maio, 34 anni, che come lui deve rispondere diproduzione e detenzione ai fini di spaccio di marijuana. Agentidella Squadra Mobile li hanno seguiti fino a un casolare su unterreno

(AGI) - Palermo, 25 giu. - Gestiva una piantagione di marijuanaed e' stato per qwuesto arrestato a Palermo il pregiudicatoDomenico Scarantino, 56 anni, fratello di Vincenzo, il falsopentito della strage di via D'Amelio al momento sotto processoper calunnia. Domenico Scarantino, che e' anche cognato diSalvatore Profeta, capo del mandamento mafioso Villagrazia(Palermo), e' stato fermato dalla polizia di Stato assieme aGiacomo Di Maio, 34 anni, che come lui deve rispondere diproduzione e detenzione ai fini di spaccio di marijuana. Agentidella Squadra Mobile li hanno seguiti fino a un casolare su unterreno agricolo nelle campagne di Giacalone, sulle colline diPalermo, da dove sono poi usciti portando due grossi sacchi diplastica neri: contenevano circa 9 chili di cannabis. Nelcasale e' stata scoperta una coltivazione di marijuana,costituita da 230 piante per un valore di vendita di circa 400mila euro. Gli impianti di illuminazione e ventilazione eranoalimentati con un allaccio abusivo alla rete elettrica. (AGI).

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it