Call center: 262 fiaccole sfidano la notte di Accenture a Palermo

(AGI) - Palermo, 3 dic. - I lavoratori Accenture provano adaccendere "una luce di speranza" per una soluzione positivadella vertenza. Cosi', fiaccole in mano, i 262 lavoratorilicenziati dal call center palermitano parteciperanno domani alcorteo che partira' alle 17,30 da piazza Pretoria per giungerein via Cavour, davanti alla sede della prefettura. L'iniziativae' stata organizzata dai sindacati di categoria Slc Cgil,Fistel Cisl e Uilcom-Uil. "I lavoratori sono esasperati, lamancanza di un reddito, la totale incertezza sul futuro nonfanno altro che aggravare le angosce, domani chiederemo daparte della politica nazionale e regionale un

(AGI) - Palermo, 3 dic. - I lavoratori Accenture provano adaccendere "una luce di speranza" per una soluzione positivadella vertenza. Cosi', fiaccole in mano, i 262 lavoratorilicenziati dal call center palermitano parteciperanno domani alcorteo che partira' alle 17,30 da piazza Pretoria per giungerein via Cavour, davanti alla sede della prefettura. L'iniziativae' stata organizzata dai sindacati di categoria Slc Cgil,Fistel Cisl e Uilcom-Uil. "I lavoratori sono esasperati, lamancanza di un reddito, la totale incertezza sul futuro nonfanno altro che aggravare le angosce, domani chiederemo daparte della politica nazionale e regionale un maggiore impegnonel percorso che possa portare al ritorno al lavoro di questioperatori", spiegano Francesco Assisi e Michele Giordano dellaFistel Cisl. Il prossimo 11 dicembre nuovo tavolo al ministerodel Lavoro. Sindacati e operatori chiedono al governo nazionalee alla Regione di intervenire "con maggiore determinazioneaffinche' British Telecom stavolta partecipi all'incontro cheha finora disertato". Chiesta anche la presenza dlel'esecutivosiciliano assente all'ultima riunione. (AGI).