Segregata e violentata per mesi a Olbia, arrestati padre e zio

(AGI) - Olbia, 3 giu. - Per circa sei mesi hanno tenutosegregata una ragazza per abusarne sessualmente. Il padre e lozio della giovane sono stati arrestati dalla polizia a Olbiacon l'accusa di violenza sessuale aggravata. I due, di 52 e 44anni, secondo quanto accertato dagli inquirenti, con minacce epercosse, tenevano la ragazza in uno stato di soggezione edegrado in una casa dell'hinterland per costringerla ad avererapporti sessuali con entrambi. La vittima, che gli inquirentidefiniscono "in evidente situazione di disagio evulnerabilita'" e' stata affidata a una casa protetta. Padre ezio sono

(AGI) - Olbia, 3 giu. - Per circa sei mesi hanno tenutosegregata una ragazza per abusarne sessualmente. Il padre e lozio della giovane sono stati arrestati dalla polizia a Olbiacon l'accusa di violenza sessuale aggravata. I due, di 52 e 44anni, secondo quanto accertato dagli inquirenti, con minacce epercosse, tenevano la ragazza in uno stato di soggezione edegrado in una casa dell'hinterland per costringerla ad avererapporti sessuali con entrambi. La vittima, che gli inquirentidefiniscono "in evidente situazione di disagio evulnerabilita'" e' stata affidata a una casa protetta. Padre ezio sono stati rintracciati nelle campagne di Olbia e rinchiusinel carcere sassarese di Bancali. (AGI)Sol