Sardegna: Odg e Assostampa, bene sentenza su querele temerarie

(AGI) - Cagliari, 5 mar. - Il giornalista che scrive la verita'ma e' ugualmente querelato per diffamazione ha diritto alrisarcimento dei danni morali da parte di chi ha sporto querelain maniera temeraria. E' quanto sostiene la sentenza delTribunale civile di Milano - favorevole a un giornalistadell'Unione Sarda e al suo direttore dell'epoca per articolisull'inquinamento nel poligono militare di Quirra - sullaquestione dell'uso distorto di cause penali e civili perintimidire e mettere il bavaglio alla stampa. La pronuncia deigiudici - evidenziano in una nota congiunta il presidentedell'Ordine dei giornalisti della Sardegna,

(AGI) - Cagliari, 5 mar. - Il giornalista che scrive la verita'ma e' ugualmente querelato per diffamazione ha diritto alrisarcimento dei danni morali da parte di chi ha sporto querelain maniera temeraria. E' quanto sostiene la sentenza delTribunale civile di Milano - favorevole a un giornalistadell'Unione Sarda e al suo direttore dell'epoca per articolisull'inquinamento nel poligono militare di Quirra - sullaquestione dell'uso distorto di cause penali e civili perintimidire e mettere il bavaglio alla stampa. La pronuncia deigiudici - evidenziano in una nota congiunta il presidentedell'Ordine dei giornalisti della Sardegna, Filippo Peretti, equello dell'Assostampa sarda Celestino Tabasso - "segna unpunto importante di cui si avvertiva il bisogno, sia perche' lequerele temerarie stanno nel concreto minacciando la liberta'di informazione e la stabilita' delle aziende editoriali, siaperche' il generale progetto di riforma della legge sullastampa, all'esame del Parlamento, non appare orientato afavorire il ruolo che compete al giornalista in un sano sistemademocratico". (AGI) Red-Rob (Segue)