Regioni: giro mondo a vela in solitario per rilancio Sardegna

(AGI) - Roma, 21 lug. - Rilanciare l'economia di un territorio passando anche pe...

(AGI) - Roma, 21 lug. - Rilanciare l'economia di un territorio passando anche per avventure, anzi sfide ai limiti dell'impossibile sugli oceani. E' quello che avverra' con protagonista l'ocean racer sardo Gaetano Mura che si accinge al giro del mondo a vela in solitario, senza assistenza e senza scalo, su una barca di 12 metri: partenza ad ottobre prossimo, per 4 mesi sugli oceani e mari di tutto i mondo. Si tratta di un'avventura che fino ad oggi e' riuscita solo una volta e che coniughera' lo sport con l'osservazione dell'ambiente e con lo studio, grazie ad apparati tecnologici sofisticati, di come un organismo umano possa resistere a condizioni ambientali estreme. Mura sara' testimonial della Regione Sardegna su temi sui quali l'istituzione intende investire per sviluppare economia e attrattivita'. Lunedi' 25, presso la sede dell'Enit - Agenzia Nazionale per il Turismo, a Roma, e' in programma alle 11,30 la conferenza stampa di presentazione dei temi di rilancio della Regione Sardegna e del progetto di record nella circumnavigazione del globo in solitario. Oltre allo stesso Gaetano Mura interverranno Francesco Palumbo, direttore generale del Mibact per il turismo; Gianni Bastianelli, direttore esecutivo Enit; Francesco Morandi, assessore al Turismo della Regione Sardegna; Luigi Benedetto Arru, assessore regionale sardo all'Igiene e Sanita' e all'Assistenza Sociale, e Alessandra Guigoni, antropologa nutrizionista, dell'Universita' di Cagliari. (AGI)
Vic