Calcio: Zeman, il Cagliari puo' giocare alla pari con chiunque

(AGI) - Napoli, 23 nov. - "Per noi quello di oggi e' un puntomolto importante per la classifica e soprattutto per morale ementalita'. Appena ci renderemo conto delle nostrepotenzialita' credo che giocheremo alla pari contro tutti. Glierrori? Abbiamo fatto bene: giocavamo contro 'mostri'". Cosi',al termine di Napoli-Cagliari, l'allenatore dei sardi, ZdenekZeman, ai microfoni di Sky. "Sono dispiaciuto soltanto per ilbrutto avvio. Il gol subito su rimessa laterale? Sicuramente e'colpa nostra, ma nessuno si poteva attendere una rimessa lungacirca trenta metri. Parlare adesso e' troppo semplice", haproseguito il tecnico boemo. "Solo

(AGI) - Napoli, 23 nov. - "Per noi quello di oggi e' un puntomolto importante per la classifica e soprattutto per morale ementalita'. Appena ci renderemo conto delle nostrepotenzialita' credo che giocheremo alla pari contro tutti. Glierrori? Abbiamo fatto bene: giocavamo contro 'mostri'". Cosi',al termine di Napoli-Cagliari, l'allenatore dei sardi, ZdenekZeman, ai microfoni di Sky. "Sono dispiaciuto soltanto per ilbrutto avvio. Il gol subito su rimessa laterale? Sicuramente e'colpa nostra, ma nessuno si poteva attendere una rimessa lungacirca trenta metri. Parlare adesso e' troppo semplice", haproseguito il tecnico boemo. "Solo giocando al calcio si puo'competere: se si aspetta l'avversario nella propria meta' camposi rischia solo di sbagliare e di prendere gol", ha aggiuntoZeman. "Gli elogi di Rafa Benitez? Fanno piacere. Lui e' unuomo di calcio e capisce molto bene questo gioco. Crisetig? Hafatto bene il regista, oggi come in altre occasioni. Lui pero'ha una buona corsa e secondo me puo' e deve fare meglio damezzala, sfruttando le sue qualita' sul passo e negliinserimenti", ha continuato l'allenatore dei sardi. "Da mecritiche al Napoli? No. Ho solo detto che a mio avviso glimanca regista; poi ho affermato che ha quattro grandi giocatoriin avanti. Non ho parlato di altro e non ho fatto alcunacritica. Come si trova il giusto equilibrio? Non lo so. Pero'e' certa una cosa: se fai un gol in piu' degli avversariinfatti non importa quanti ne prendi. Non penso che vince chiprende meno gol; credo che si imponga sempre chi realizzatapiu' reti", ha concluso Zdenek Zeman, ribadendo la suafilosofia. .