Xylella: Moncalvo (Coldiretti) serve stato calamita' naturale

(AGI) - Lecce, 12 mar. - "Dopo lo stato di emergenza bisognalavorare per ottenere quello di calamita' naturale per ilterritorio colpito dalla Xylella fastidiosa", lo ha detto ilpresidente di Coldiretti Roberto Moncalvo, nel corso di unamanifestazione organizzata in un'azienda agricola di Caprarica(Le) per avviare la "terapia salva-ulivi". "Lo stato dicalamita' e' l'unico strumento per dare garanzie in termini disgravi economici e contributivi alle imprese colpite da unasituazione cosi' drammatica - ha detto Moncalvo -. Tutte leistituzioni devono essere al servizio per trovare soluzioni aun problema che mette a rischio il

(AGI) - Lecce, 12 mar. - "Dopo lo stato di emergenza bisognalavorare per ottenere quello di calamita' naturale per ilterritorio colpito dalla Xylella fastidiosa", lo ha detto ilpresidente di Coldiretti Roberto Moncalvo, nel corso di unamanifestazione organizzata in un'azienda agricola di Caprarica(Le) per avviare la "terapia salva-ulivi". "Lo stato dicalamita' e' l'unico strumento per dare garanzie in termini disgravi economici e contributivi alle imprese colpite da unasituazione cosi' drammatica - ha detto Moncalvo -. Tutte leistituzioni devono essere al servizio per trovare soluzioni aun problema che mette a rischio il futuro di tanti giovani chehanno investito sull'olio e mette a rischio anche un settorefondamentale per questo territorio come il turismo".(AGI) Le3/Tib