Xilella: imminenti eradicazioni ulivi nel nord Salento

(AGI) - Lecce, 11 giu. - Potrebbero iniziare nelle prossime orele eradicazioni di ulivi colpiti da xylella fastidiosa nel NordSalento. Ieri, infatti, alcuni proprietari di fondi di Veglie ePorto Cesareo hanno ricevuto la notifica di alcuniprovvedimenti con cui il commissario straordinario perl'emergenza annuncia l'avvio "dall'11 giugno delle operazionidi abbattimento ed estirpazione delle piante infette". Taledecisione riguarda piante sulle quali sono stati effettuaticampionamenti nel mese di aprile e che sono risultate positiveal "batterio killer". In totale sarebbero una sessantina gliulivi da eradicare nel territorio di Veglie, mentre sette sonogia' stati

(AGI) - Lecce, 11 giu. - Potrebbero iniziare nelle prossime orele eradicazioni di ulivi colpiti da xylella fastidiosa nel NordSalento. Ieri, infatti, alcuni proprietari di fondi di Veglie ePorto Cesareo hanno ricevuto la notifica di alcuniprovvedimenti con cui il commissario straordinario perl'emergenza annuncia l'avvio "dall'11 giugno delle operazionidi abbattimento ed estirpazione delle piante infette". Taledecisione riguarda piante sulle quali sono stati effettuaticampionamenti nel mese di aprile e che sono risultate positiveal "batterio killer". In totale sarebbero una sessantina gliulivi da eradicare nel territorio di Veglie, mentre sette sonogia' stati abbattuti ad inizio aprile a Oria (Br). Stando allenuove misure della Commissione Europea (pubblicate il 21 maggioe a cui l'Italia deve ancora uniformarsi, con decretoministeriale a cui seguira' un nuovo Piano del commissario) e'proprio il focolaio di Oria la zona in cui bisognera' agire conmaggiore incisivita', eradicando gli ulivi malati e tutte lepiante "ospiti" del batterio nel raggio di 100 metri, al finedi evitare l'avanzata della malattia verso il nord dellaPuglia. Nella fascia piu' settentrionale della provincia diLecce (che comprende appunto Veglie), invece, saranno abbattutesolo le piante infette.(AGI)Le3/Tib