Mafia: Bari, beni per 5mln sequestrati dai carabinieri

(AGI) - Bari, 10 mar - I carabinieri del Comando Provinciale diBari channo eseguito, ai sensi del "Codice Antimafia", undecreto di sequestro beni per un valore di 5 milioni di euroemesso dal Tribunale di Trani su proposta della DDA di Bari. Sitratta di una concessionaria di autoveicoli e di una scuolaguida di Canosa di Puglia (BT), di 18 immobili tra cui unvillino e due appartamenti nel centro residenziale di Milano ea Cerignola (Fg), terreni, 18 conti correnti presso 7 Istitutidi Credito e 15 autovetture. I beni sono tutti riconducibili adun 58enne

(AGI) - Bari, 10 mar - I carabinieri del Comando Provinciale diBari channo eseguito, ai sensi del "Codice Antimafia", undecreto di sequestro beni per un valore di 5 milioni di euroemesso dal Tribunale di Trani su proposta della DDA di Bari. Sitratta di una concessionaria di autoveicoli e di una scuolaguida di Canosa di Puglia (BT), di 18 immobili tra cui unvillino e due appartamenti nel centro residenziale di Milano ea Cerignola (Fg), terreni, 18 conti correnti presso 7 Istitutidi Credito e 15 autovetture. I beni sono tutti riconducibili adun 58enne di Cerignola e un 50enne di Canosa di Puglia, connumerosi precedenti penali e condanne per associazione di tipomafioso e traffico di sostanze stupefacenti, ritenutiappartenenti al clan "Piarulli-Ferraro", attivo in Cerignola enelle zone limitrofe. Il provvedimento scaturisce da unaattivita', avviata dal Nucleo Investigativo del ComandoProvinciale Carabinieri di Bari nel marzo 2014, che ha appuratocome a fronte di modesti redditi dichiarati, i due abbianorealizzato un rilevante patrimonio grazie ai guadagniconseguiti dalle attivita' illecite, intestando i beni afamiliari e "prestanome", questi ultimi risultatiamministratori della scuola guida.(AGI) red/Tib