Criminalita': omicidio nel tarantino, vittima ha cercato la fuga

(AGI) - Taranto 23 lug. - Quando la vittima ha visto i killer che lo braccavano ...

(AGI) - Taranto 23 lug. - Quando la vittima ha visto i killer che lo braccavano per sparargli sarebbe uscito dalla sua auto cercando di fuggire, purtroppo senza successo, perche' e' morto crivellato dai colpi d'arma da fuoco. Questa, secondo quanto appreso, la probabile dinamica in cui ieri sera ha trovato la morte un pregiudicato nelle campagne del tarantino tra San Giorgio Jonico e Pulsano. Questa mattina, intanto, si e' riunito in prefettura il comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica per fare il punto della situazione dopo questo nuovo delitto. Le indagini sull'omicidio sono affidate ai carabinieri che gia' nella nottata hanno effettuato perquisizioni, posti di blocco e primi interrogatori. Sempre secondo quanto appreso, sarebbero stati in due a sparare. Non e' ancora noto se l'uomo sia stato atteso oppure inseguito. Circa il movente, pur non escludendo nessuna pista, gli investigatori stanno vagliando l'ipotesi che il delitto possa essere maturato per contrasti e regolamenti di conti nell'ambito della locale criminalita' organizzata. Benche' ferito, l'uomo - si apprende - non sarebbe morto subito, tant'e' che quando i soccorritori l'hanno rinvenuto sul ciglio della strada, tra un vecchio cementificio e una masseria, respirava ancora. I carabinieri hanno rinvenuto sul selciato diversi proiettili e ancora questa mattina hanno effettuato una ricognizione sul posto ai fini delle indagini.(AGI)
Ta1/Mav