Papa: generazione senza lavoro e' sconfitta per patria e umanita'

(AGI) - Castelpetroso (Isernia), 5 lug. - "Una generazionesenza lavoro e' una sconfitta per la patria e l'umanita'. Noidobbiamo lottare contro questo". Papa Bergoglio, abbandonato ildiscorso scritto, si rivolge cosi' ai ventimila giovaniradunati al santuario di Castelpetroso e rimarca: "La dignita'deriva dal lavoro. Dobbiamo aiutarci gli uni con gli altri pertrovare una soluzione, per ritrovare la solidarieta' e dare aigiovani la speranza. Solidarieta' - ha detto il Papa - non e'una parolaccia. I giovani sono capaci di essere solidali, ma lasolidarieta' non piace al mondo di oggi. Per questo io vi

(AGI) - Castelpetroso (Isernia), 5 lug. - "Una generazionesenza lavoro e' una sconfitta per la patria e l'umanita'. Noidobbiamo lottare contro questo". Papa Bergoglio, abbandonato ildiscorso scritto, si rivolge cosi' ai ventimila giovaniradunati al santuario di Castelpetroso e rimarca: "La dignita'deriva dal lavoro. Dobbiamo aiutarci gli uni con gli altri pertrovare una soluzione, per ritrovare la solidarieta' e dare aigiovani la speranza. Solidarieta' - ha detto il Papa - non e'una parolaccia. I giovani sono capaci di essere solidali, ma lasolidarieta' non piace al mondo di oggi. Per questo io viesorto a essere coraggiosi, con speranza e solidarieta'". (AGI) Dpg/Cog