Terremoto: a Montegallo inagibili 23 chiese su 27

(AGI) - Ascoli Piceno, 8 set. - Nel comune di Montegallo, nell'Ascolano 23 chies...

(AGI) - Ascoli Piceno, 8 set. - Nel comune di Montegallo, nell'Ascolano 23 chiese sulle 27 che erano presenti prima del sisma del 24 agosto scorso sono inagibili. Lo rende noto il sindaco Sergio Fabiani. Alcune sono crollate mentre altre sono fortemente danneggiate. Tra queste anche la Chiesa di Santa Maria in Pontano che si trova nella frazione Colle e custodisce uno spettacolare affresco del 1200 esteso su una parete di 100 metri quadri che raffigura il mito della Sibilla. A Montegallo, dove questa mattina si � recato il Commissario per la ricostruzione Vasco Errani, ha due campi che ospitano 240 sfollati su 580 residenti.
Nella notte del terremoto ospitava 5400 persone tra turisti e villeggianti, distribuiti nelle 23 frazioni montane locali. Oltre 5 mila di loro, secondo il sindaco Fabiani hanno abbandonato il paese in una sola giornata dando un colpo durissimo all'economia locale. (AGI)
Ap1/Bru