Donna uccisa nel pesarese, marito in pericolo vita

(AGI) - Pesaro-Urbino, 10 dic. - Sono "gravi ma stabili" lecondizioni di Gino Ruggeri, il piccolo imprenditore di Mondavioche, secondo l'accusa, ieri mattina avrebbe ucciso la moglieRossella a colpi di bastone per poi tentare il suicidio,ingerendo del pesticida. E' quanto si legge dal bollettinomedico diramato dall'unita' di anestesia e rianimazionedell'ospedale Santa Croce di Fano, dove l'uomo e' ricoverato epiantonato. Il direttore del reparto, Augusto Sanchioni, haspiegato che "il paziente e' cosciente e respira autonomamente,la pressione e frequenza cardiaca sono stabili e la diuresi e'regolare". Ruggeri "non e' in grado di

(AGI) - Pesaro-Urbino, 10 dic. - Sono "gravi ma stabili" lecondizioni di Gino Ruggeri, il piccolo imprenditore di Mondavioche, secondo l'accusa, ieri mattina avrebbe ucciso la moglieRossella a colpi di bastone per poi tentare il suicidio,ingerendo del pesticida. E' quanto si legge dal bollettinomedico diramato dall'unita' di anestesia e rianimazionedell'ospedale Santa Croce di Fano, dove l'uomo e' ricoverato epiantonato. Il direttore del reparto, Augusto Sanchioni, haspiegato che "il paziente e' cosciente e respira autonomamente,la pressione e frequenza cardiaca sono stabili e la diuresi e'regolare". Ruggeri "non e' in grado di parlare, ma reagisceagli stimoli e agli ordini semplici". Nonostante le condizionicliniche siano stabili, la prognosi resta riservata e l'uomo"e' in pericolo di vita".(AGI)Pu1/Mav