Cultura: Popsophia torna a Civitanova Marche

(AGI) - Civitanova Marche (Macerata), 22 lug. - Dopo cinque anni di assenza Pops...

(AGI) - Civitanova Marche (Macerata), 22 lug. - Dopo cinque anni di assenza Popsophia potrebbe tornare a Civitanova Marche. Un ritorno nella citta' che per prima ha ospitato il progetto culturale di un festival unico nel suo genere, dove la filosofia indagava i fenomeni della cultura di massa e dove il pop raccontava la filosofia. Con uno sguardo rivolto al futuro, si e' svolto l'appuntamento tra l'Amministrazione comunale e i rappresentanti dell'Associazione culturale di Popsophia, nel reciproco interesse di riallacciare un rapporto fondamentale per lo sviluppo culturale della citta'. Nell'incontro ci si e' accordati sulla realizzazione di un evento inedito appositamente costruito per la citta' di Civitanova, una serata in piena stagione turistica, magari in un luogo simbolico di quella citta' che e' stata teatro per anni della crescita culturale e innovativa di Popsophia. Determinato il sindaco, Fabrizio Ciarapica: "Lavoriamo per riportare Popsophia a Civitanova Marche; tutto quello che funziona va preservato e Popsophia e' stata una cosa rilevante per la nostra citta'. Con Lucrezia Ercoli abbiamo ragionato su una serata spettacolo di Popsophia nella settimana centrale di agosto, che contribuirebbe a realizzare un'occasione prestigiosa di intrattenimento per arricchire il valore culturale della stagione turistica". Grande entusiasmo da parte dell'assessore alla cultura, Maika Gabellieri: "Un'occasione rilevante per recuperare il dibattito culturale intorno alle peculiarita' della nostra citta' e nello stesso tempo di riprendere la strada della produzione originale di spettacoli autenticamente nostri". "Tutto e' partito da qui; proviamo un amore viscerale per Civitanova Marche, luogo che ha ospitato la nascita di Popsophia con straordinario entusiasmo e che mi ha consentito di muovere i primi passi di un lungo viaggio culturale - ha dichiarato la direttrice artistica di Popsophia, Lucrezia Ercoli - Riproporre quel percorso si puo', ma bisogna essere cauti e lavorare con umilta' per un pubblico importante, che merita rispetto e dedizione. Ora pensiamo a realizzare un evento che consenta ad entrambi di ritrovarci". (AGI)
Red/Ett