Credito: Cna Ascoli, prestiti a pmi ridotti 1/3 in 4 anni

(AGI) - Ascoli Piceno 11 giu. - "Mentre alle grandi aziende dal2010 ad inizio 2015 i prestiti erogati dalle banche sonorimasti quasi eguali, pari a poco più di 5 miliardi di euro,alle piccole e medie imprese artigiane dell'Ascolano ifinanziamenti si sono ridotti di un terzo, passando da 365 a268 milioni di euro. Siamo la provincia italiana che ha subitoi maggiori tagli." Lo ha reso noto l'imprenditore GianfrancoAmabili, consigliere di amministrazione di Fidimpresa Marche,nel corso di una conferenza stampa della Cna provinciale diAscoli Piceno. Presenti il presidente Cna Luigi Passaretti, ildirettore

(AGI) - Ascoli Piceno 11 giu. - "Mentre alle grandi aziende dal2010 ad inizio 2015 i prestiti erogati dalle banche sonorimasti quasi eguali, pari a poco più di 5 miliardi di euro,alle piccole e medie imprese artigiane dell'Ascolano ifinanziamenti si sono ridotti di un terzo, passando da 365 a268 milioni di euro. Siamo la provincia italiana che ha subitoi maggiori tagli." Lo ha reso noto l'imprenditore GianfrancoAmabili, consigliere di amministrazione di Fidimpresa Marche,nel corso di una conferenza stampa della Cna provinciale diAscoli Piceno. Presenti il presidente Cna Luigi Passaretti, ildirettore Francesco Balloni, il direttore di Fidimpresa MassimoCapriotti. Il Confidi della stessa Fidimpresa Marche hasopperito alle necessità di liquidità delle pmi, erogando nel2014 finanziamenti per 24 milioni di euro, in prevalenza ascopo di garanzia, realizzando 700 operazioni complessive. Alivello regionale, Fidimpresa ha finanziamenti in essere per655 milioni, e su questi rilascia 233 milioni di garanzie. Danotare, che secondo Cna Ascoli la liquidità delle famigliedella provincia è aumentata di circa 1 miliardo di euro, ma èdiminuita quella delle pmi, scesa dai 66 milioni del 2014 ai 61milioni di inizio 2015. Domani Fidimpresa Marche terrà adAscoli, presso Il Poggio, la propria assemblea annuale deisoci. (AGI)Ap1/Sep