Vallanzasca: "Bel Rene'" a giudice, mi hanno incastrato

(AGI) - Milano, 7 lug. - Non ha commeso un furto ma e' stato"incastrato" e ora rischia di perdere la liberta'. E' questa latesi sostenuta da Renato Vallanzasca davanti ai giudici deltribunale di Milano che lo dovranno giudicare per il presuntofurto messo a segno il 13 giugno scorso nell'Esselunga di vialeUmbria, a Milano. L'ex bandito della 'mala', che ora rischia ilbeneficio del lavoro part - time fuori dal carcere, grida al'complotto'. "Perche' mi e' stata fatta una cosa del genere nonlo so - ha detto rendendo dichiarazioni spontanee - io sosoltanto

(AGI) - Milano, 7 lug. - Non ha commeso un furto ma e' stato"incastrato" e ora rischia di perdere la liberta'. E' questa latesi sostenuta da Renato Vallanzasca davanti ai giudici deltribunale di Milano che lo dovranno giudicare per il presuntofurto messo a segno il 13 giugno scorso nell'Esselunga di vialeUmbria, a Milano. L'ex bandito della 'mala', che ora rischia ilbeneficio del lavoro part - time fuori dal carcere, grida al'complotto'. "Perche' mi e' stata fatta una cosa del genere nonlo so - ha detto rendendo dichiarazioni spontanee - io sosoltanto che entro Natale avrei dovuto discutere della mialiberazione condizionale e potevo tornare libero". Secondo il'bel Rene', un giovane sui 30 anni l'avrebbe incastratomettendo quelle cose nella borsa. (AGI)Mi2/Fea