Traffico materiale aeronautica militare, 2 arresti a Latina

(AGI) - Milano, 16 giu. - Arrestati, ieri a Latina, nella sededel 70mo stormo dell'aeronautica militare, un maresciallo inservizio nella caserma e un dipendente di una societa' privata,colti in fragranza di reato mentre erano intenti a scambiarsiun pacco contenente pezzi di ricambio di aerei originali in usoalla stessa aeronautica. E' quanto comunica la guardia difinanza di Varese i cui uomini hanno compiuto gli arresti.Nell'ambito di un'attivita' d'indagine delegata dal pm dellaProcura della Repubblica di Varese, Giulia Troina, le fiammegialle, appreso di un illecito traffico di pezzi di ricambio divelivoli provenienti

(AGI) - Milano, 16 giu. - Arrestati, ieri a Latina, nella sededel 70mo stormo dell'aeronautica militare, un maresciallo inservizio nella caserma e un dipendente di una societa' privata,colti in fragranza di reato mentre erano intenti a scambiarsiun pacco contenente pezzi di ricambio di aerei originali in usoalla stessa aeronautica. E' quanto comunica la guardia difinanza di Varese i cui uomini hanno compiuto gli arresti.Nell'ambito di un'attivita' d'indagine delegata dal pm dellaProcura della Repubblica di Varese, Giulia Troina, le fiammegialle, appreso di un illecito traffico di pezzi di ricambio divelivoli provenienti dalla base militare di Latina - si leggein un comunicato -, hanno avviato specifiche attivita'investigative volte ad identificarne i responsabili, fin dasubito individuati in tre sottufficiali dell'aeronauticamilitare, in complicita' con ulteriori due soggetti, operantinel settore dell'aviazione civile, che fungevano daintermediari per la successiva rivendita, all'estero, dellostesso materiale aeronautico militare. Gli arrestati sonoaccusati di peculato e ricettazione militare. Sequestrando unplico, risultato poi contenere una valvola idraulica e unattuatore che regola l'apertura del carrello degli aerei, diproprieta' dell'amministrazione militare e sottratti dalmagazzino della caserma del 70mo Stormo per la successivarivendita nel settore dell'aviazione civile. Le successive perquisizioni nelle abitazioni e nei luoghidi lavoro degli arrestati, nonche' all'interno degli uffici eabitazioni di ulteriori due sottufficiali dell'aeronautica, inservizio presso la medesima caserma e coinvolti nel trafficoillegale, hanno consentito di rinvenire numeroso altromateriale aeronautico speciale, stoccato in due container epronto per essere illecitamente ceduto (anch'esso sottoposto asequestro in attesa di perizia tecnica). Dalle indagini in corso e' emersa, inoltre, la figura di unsecondo soggetto civile residente in provincia di Treviso chefungeva da intermediario con acquirenti esteri interessati almateriale aeronautico. La successiva perquisizionedell'abitazione di quest'ultimo, disposta dall'A.G. di Varese,ha consentito di rinvenire ulteriore ingente materiale diorigine militare, anch'esso sottoposto a sequestro. Gli arrestati, C.S. 45 anni, e D.L. 54enne, dopo leformalita' di rito, sono stati portati nel carcere militare diSanta Maria Capua a Vetere e nella casa circondariale diLatina, a disposizione della Procura Militare di Roma e dellecompetenti Procure della Repubblica di Varese e Latina. (AGI)Red/Fed

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it