Sanita': Gelmini, in Lombardia sia rispettato metodo libro bianco

(AGI) - Milano, 16 dic. - "Non c'e' spazio per battaglie dibandiera quando e' in gioco la salute dei cittadini. Il metododel libro bianco volto al piu' ampio coinvolgimento deglioperatori della sanita', dell'associazionismo e dei cittadiniper una riforma efficiente e condivisa deve essere rispettatofino in fondo". Cosi' la coordinatrice di Forza Italia inLombardia, Mariastella Gelmini, interviene sulla riforma delsistema socio-sanitario lombardo, dopo il vertice dimaggioranza svoltosi ieri in Regione. Stando a quanto riportatooggi da alcuni quotidiani, il governatore Roberto Maroniavrebbe scelto come punto di partenza della discussione iltesto firmato

(AGI) - Milano, 16 dic. - "Non c'e' spazio per battaglie dibandiera quando e' in gioco la salute dei cittadini. Il metododel libro bianco volto al piu' ampio coinvolgimento deglioperatori della sanita', dell'associazionismo e dei cittadiniper una riforma efficiente e condivisa deve essere rispettatofino in fondo". Cosi' la coordinatrice di Forza Italia inLombardia, Mariastella Gelmini, interviene sulla riforma delsistema socio-sanitario lombardo, dopo il vertice dimaggioranza svoltosi ieri in Regione. Stando a quanto riportatooggi da alcuni quotidiani, il governatore Roberto Maroniavrebbe scelto come punto di partenza della discussione iltesto firmato dal presidente della commissione Sanita', FabioRizzi (Lega Nord). Una scelta che di fatto metterebbe insecondo piano il lavoro svolto dall'assessore regionale allaSalute, Mario Mantovani (FI). Gelmini, da parte sua, hasottolineato che "la salute dei lombardi non puo' esserepiegata ad interessi di parte o diventare oggetto di inutilicontese" e, dunque, "il lavoro della commissione, meticoloso eattento, nel raccogliere tutti i pareri, le proposte e lecritiche da parte di operatori ed utenti investe oggi il vicepresidente Mantovani, che ha la delega alla Sanita', dellagrande responsabilita' di svolgere il ruolo della politicaovvero quello di perseguire una sintesi fra le diverseposizioni ed interessi in gioco, avviando, d'intesa colpresidente Maroni, un confronto concreto e rapido con le forzepolitiche di maggioranza per raccogliere tutti i contributi epunti di vista". Secondo la coordinatrice regionale di FI, poi,"non va dimenticato che gli obiettivi ineludibili, che possonogarantire un ulteriore salto di qualita' rispetto al passato,sono: una risposta di sistema ai bisogni dei cittadini ed unagestione mirata e trasparente delle risorse". La riforma dellasanita' lombarda "rappresenta uno dei massimi obiettivi delgoverno Maroni e per questo deve vedere impegnate a collaborarepositivamente tutte le forze del centrodestra". (AGI)Mi4