Omicidio stradale: arrestato nel varesotto presunto 'pirata'

(AGI) - Milano, 26 set. - E' stato fermato dai Carabinieri di Gallarate, in coll...

(AGI) - Milano, 26 set. - E' stato fermato dai Carabinieri di Gallarate, in collaborazione con il Reparto Operativo dei carabinieri di Varese e la Polizia Locale, un 24enne di Varese, ritenuto responsabile dell'investimento mortale di Giada Molinaro, la diciassettenne travolta giovedi' sera in via Dei Mille a Varese mentre attraversava la strada. Le indagini erano partite dalla segnalazione della polizia locale di Varese, intervenuta sul posto al momento dell'evento. Coordinata dalla Procura delle Repubblica di Varese, aveva sequestrato le immagini delle telecamere di video sorveglianza della zona dove si e' verificato il sinistro, ed un frammento di fanale anteriore ritrovato sul luogo dell'incidente. In questo modo si arrivati a individuare il modello di auto guidata dal pirata: un'utilitaria bianca marca Kia. I Carabinieri hanno quindi ispezionato tutte le carrozzerie della provincia e hanno rintracciato questa mattina un'auto corrispondente alla descrizione fornita presso una carrozzeria di Sesto Calende. Il titolare della carrozzeria ha riferito di aver ricevuto l'auto il giorno precedente dal suo proprietario, che si era presentato per la riparazione dicendo di aver investito un cinghiale. Poco prima delle 12 e' stato quindi bloccato mentre andava al lavoro presso un ristorante di Sesto Calende. Il giovane, sottoposto a fermo di con l'accusa di omicidio stradale, si e' assunto la responsabilita' dell'investimento ed e' stato portato nella Casa Circondariale di Busto Arsizio. (AGI)
Mi2/Car