Ocse: Qe e petrolio aiutano Europa a uscire da stagnazione

(AGI) - Roma, 18 mar. - "I bassi prezzi del petrolio e glieffetti del quantitative easing da parte della Bcecostituiscono dei nuovi, importanti e positivi fattori dicrescita per spiegare la revisione al rialzo delle stime sullacrescita economica dell'area euro". E' quanto segnala l'Ocsenell'Interim economic assessment di marzo, precisando che"questo fornisce un'opportunita' per l'area euro di evitare unprolungato periodo di stagnazione, mercati del lavoro deboli einflazione troppo bassa". (AGI) Gaa

(AGI) - Roma, 18 mar. - "I bassi prezzi del petrolio e glieffetti del quantitative easing da parte della Bcecostituiscono dei nuovi, importanti e positivi fattori dicrescita per spiegare la revisione al rialzo delle stime sullacrescita economica dell'area euro". E' quanto segnala l'Ocsenell'Interim economic assessment di marzo, precisando che"questo fornisce un'opportunita' per l'area euro di evitare unprolungato periodo di stagnazione, mercati del lavoro deboli einflazione troppo bassa". (AGI) Gaa