Mafia: da Assolombarda studio su criminalita' e imprese al Nord

(AGI) - Milano, 30 giu. - Tutti i rami di un'azienda sonosoggetti alle infiltrazioni mafiose e il principale veicolo dicontagio e' rappresentato dalla corruzione: e' quanto emergedal rapporto 'Rischi di infiltrazione mafiosa nelle imprese delNord Italia' presentato oggi nella sede di Assolombarda epromosso dalla stessa associazione insieme a Fondirigenti,Aldai, Fondazione Istud e Centro Federico Stelladell'Universita' Cattolica di Milano, in veste di partnerscientifici. Lo studio e' stato condotto analizzando 14inchieste giudiziarie, dalla 'Crimine-infinito', che hadefinito i contorni della penetrazione 'ndranghetista inLombardia, alle indagini 'Minotauro' condotte a Torino. Irisultati mostrano

(AGI) - Milano, 30 giu. - Tutti i rami di un'azienda sonosoggetti alle infiltrazioni mafiose e il principale veicolo dicontagio e' rappresentato dalla corruzione: e' quanto emergedal rapporto 'Rischi di infiltrazione mafiosa nelle imprese delNord Italia' presentato oggi nella sede di Assolombarda epromosso dalla stessa associazione insieme a Fondirigenti,Aldai, Fondazione Istud e Centro Federico Stelladell'Universita' Cattolica di Milano, in veste di partnerscientifici. Lo studio e' stato condotto analizzando 14inchieste giudiziarie, dalla 'Crimine-infinito', che hadefinito i contorni della penetrazione 'ndranghetista inLombardia, alle indagini 'Minotauro' condotte a Torino. Irisultati mostrano innanzitutto che spesso l'imprenditore delNord che intrattiene rapporti con la criminalita' organizzatacrede di mantenere una visione pragmatica, quasi come se sirivolgesse a un'agenzia di servizi. "I mafiosi si presentanoquasi come risolutori di problemi - ha spiegato il responsabilelegalita' di Assolombarda, Antonio Calabro' - ma subito dopoiniziano ad acquisire progressivamente il controllodell'azienda che hanno preso di mira". (AGI)Mi9/Fra

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it