Lombardia: Maroni, riforma sanita' sara' approvata entro luglio

(AGI) - Milano, 5 mar. - La maggioranza di centrodestra inLombardia intende lavorare in commissione per trovare unaproposta unitaria in tempi rapidi sulla riforma del sistemasocio-sanitario. E l'approvazione finale dovra' arrivare entrola fine di luglio. Ad annunciarlo e' stato il presidente dellaRegione Lombardia, Roberto Maroni, che oggi pomeriggio hatenuto una conferenza stampa assieme agli assessori alla SaluteMario Mantovani, alla Famiglia Cristina Cantu', e ai capigruppodella maggioranza di centrodestra. Qualche settimana fa ilgovernatore aveva istituito un tavolo di maggioranza cheavrebbe dovuto formulare una proposta unitaria da portare incommissione Sanita', visto

(AGI) - Milano, 5 mar. - La maggioranza di centrodestra inLombardia intende lavorare in commissione per trovare unaproposta unitaria in tempi rapidi sulla riforma del sistemasocio-sanitario. E l'approvazione finale dovra' arrivare entrola fine di luglio. Ad annunciarlo e' stato il presidente dellaRegione Lombardia, Roberto Maroni, che oggi pomeriggio hatenuto una conferenza stampa assieme agli assessori alla SaluteMario Mantovani, alla Famiglia Cristina Cantu', e ai capigruppodella maggioranza di centrodestra. Qualche settimana fa ilgovernatore aveva istituito un tavolo di maggioranza cheavrebbe dovuto formulare una proposta unitaria da portare incommissione Sanita', visto che al momento i progetti di riformadel sistema socio-sanitario sul tavolo sono tre: quello dellagiunta, di Ncd e di Forza Italia. Oggi, pero', Maroni haassicurato che "la maggioranza lavorera' in commissione pertrovare una proposta unitaria in tempi rapidi" e c'e'"l'ambizione di coinvolgere anche le opposizioni". I principicardine della riforma restano "la liberta' di scelta" e ilpassaggio "da curare al prendersi cura", reso necessariodall'evoluzione "della societa' lombarda con l'allungamentodella vita media e l'aumento della cronicita'". Secondo ilgovernatore bisogna "riuscire ad approvare la riforma entrol'estate, al massimo a fine luglio" in Consiglio regionale e cisono "tutte le condizioni". I tempi devono essere rispettatiperche' "a fine anno si deve procedere con la nomina dei nuovidg delle Asl" e dunque bisogna avere chiaro il quadro dellenuove regole. Sul tema del super-assessorato che dovrebberiunire Salute e Famiglia, fortemente sponsorizzato da Maroni,il governatore ha concluso: "Portera' molti vantaggi,soprattutto risparmi nell'ordine di 70/80 milioni di euro".(AGI) Mi4/Car