Immigrati: Prefetto Milano, non cedere a paura e intolleranza

(AGI) - Milano, 2 giu. - La crisi fa vacillare "le fondamentadel sistema democratico fondato sull'uguaglianza". Per questoserve massima attenzione a intercettare questo disagio sociale"che va accompagnato e riconvertito" senza "cedere alle paure eall'intolleranza. Bisogna coniugare solidarieta' e legalita'"Il Prefetto di Milano Francesco Paolo Tronca durante il suointervento alla cerimonia di consegna delle Onorificenzedell'Ordine "Al Merito della Repubblica Italiana" che si e'svolta questa mattina in Prefettura, fa riferimento agliimmigrati, ma non solo. Le sue parole sono rivolte a tutti "ipiu' deboli: i giovani in cerca di lavoro, gli anziani, i

(AGI) - Milano, 2 giu. - La crisi fa vacillare "le fondamentadel sistema democratico fondato sull'uguaglianza". Per questoserve massima attenzione a intercettare questo disagio sociale"che va accompagnato e riconvertito" senza "cedere alle paure eall'intolleranza. Bisogna coniugare solidarieta' e legalita'"Il Prefetto di Milano Francesco Paolo Tronca durante il suointervento alla cerimonia di consegna delle Onorificenzedell'Ordine "Al Merito della Repubblica Italiana" che si e'svolta questa mattina in Prefettura, fa riferimento agliimmigrati, ma non solo. Le sue parole sono rivolte a tutti "ipiu' deboli: i giovani in cerca di lavoro, gli anziani, idisabili, i nuovi poveri, chi non ha la casa, chi ha perso ilposto di lavoro, drammi che toccano spesso persone e fascesociali finora stabili". Nei loro confronti "occorre agire -dice - con sentimenti di tolleranza, sussidio e solidarieta',concreta e non ipocrita". Il "fenomeno va governato - conclude- tenendo conto del contesto sociale e territoriale in cui sisviluppa". (AGI)Cre