Contratti Expo: Maroni indagato, lui 'sorpreso, tutto regolare'

(AGI) - Milano, 14 lug. - Roberto Maroni e' indagato dallaProcura di Busto Arsizio per "induzione indebita a dare opromettere utilita'" per due contratti stipulati dalla societa'Expo 2015 e dall'Ente della Regione Lombardia per la ricerca,la statistica e la formazione (Eupolis). Il governatorelombardo e il suo capo di gabinetto, Giacomo Ciriello - aiquali e' stato notificato l'avviso di garanzia dai carabinieridel Noe, stamane, a Palazzo Lombardia - avrebbero esercitato"pressioni" per far ottenere indebitamente contratti a tempodeterminato a due persone ritenute a vicine a Maroni, MaraCarluccio, in passato sua collaboratrice al

(AGI) - Milano, 14 lug. - Roberto Maroni e' indagato dallaProcura di Busto Arsizio per "induzione indebita a dare opromettere utilita'" per due contratti stipulati dalla societa'Expo 2015 e dall'Ente della Regione Lombardia per la ricerca,la statistica e la formazione (Eupolis). Il governatorelombardo e il suo capo di gabinetto, Giacomo Ciriello - aiquali e' stato notificato l'avviso di garanzia dai carabinieridel Noe, stamane, a Palazzo Lombardia - avrebbero esercitato"pressioni" per far ottenere indebitamente contratti a tempodeterminato a due persone ritenute a vicine a Maroni, MaraCarluccio, in passato sua collaboratrice al ministerodell'Interno, e Maria Grazia Paturzo. Il contratto siglato daEupolis avrebbe avuto il "fine esclusivo di garantire aCarluccio una indebita utilita' economica pari a 29.500 euroannui (somma dalla stessa fissata per proprie esigenzefiscali)", si legge nell'avviso di garanzia. Mentre Paturzosarebbe stata assunta dalla societa' Expo con un assegno "parialla somma di 5.417 euro mensili per la durata di 2 anni". Si e' difeso, in una nota, l'ex segretario della Lega Nord,che domani non ha in programma alcun intervento in Consiglioregionale (come sostenuto dal presidente Raffaele Cattaneo masmentito dallo staff del governatore). "Sono assolutamentesereno e, allo stesso tempo, molto sorpreso. Per quanto a miaconoscenza, e' tutto assolutamente regolare, trasparente elegittimo", ha sostenuto Maroni. (AGI) Mi2/Fed