Volkswagen: Cna, bruttissima pagina, rischio sfiducia su controlli

(AGI) - Genova, 26 set. - "E' una brutta, bruttissima pagina.Il rischio e' ovviamente una generalizzazione e una sfiducianei controlli e nel rispetto delle norme. Noi dobbiamo avereuna grande attenzione per l'ambiente e questo sta diventando ilpunto principale per la sopravvivenza del nostro mondo. Questesono pagine brutte che dobbiamo cercare di evitare in tutti imodi e chi ha truffato deve essere punito". Cosi' il presidentenazionale della Cna, Daniele Vaccarino, in merito allo scandaloVolkswagen, a margine del meeting nazionale dei centri privatiper le revisioni dei veicoli a motore, in corso a Genova.

(AGI) - Genova, 26 set. - "E' una brutta, bruttissima pagina.Il rischio e' ovviamente una generalizzazione e una sfiducianei controlli e nel rispetto delle norme. Noi dobbiamo avereuna grande attenzione per l'ambiente e questo sta diventando ilpunto principale per la sopravvivenza del nostro mondo. Questesono pagine brutte che dobbiamo cercare di evitare in tutti imodi e chi ha truffato deve essere punito". Cosi' il presidentenazionale della Cna, Daniele Vaccarino, in merito allo scandaloVolkswagen, a margine del meeting nazionale dei centri privatiper le revisioni dei veicoli a motore, in corso a Genova. Sulfronte occupazionale "purtroppo le ripercussioni ci sono - haaggiunto Vacccarino - e ci saranno. L'Italia e' un forte paeseproduttore di componentistica per le auto e la Volkswagenrappresentava e rappresenta ancora un importantissimo clienteper molte aziende. Questo scandalo e' preoccupante, poi, per ilsettore auto che ultimamente ha registrato una discretaripresa, soprattutto per i marchi italiani. Oltretutto - haconcluso - l'Italia e' un paese in cui le vetture diesel hannoun forte appeal questo e' senz'altro un problema".(AGI)Ge2/Mav