Trasporti: Toti, sistema al collasso, no a taglio intercity

(AGI) - Genova, 28 set. - "Siamo di fronte a un sistema deitrasporti al collasso, che fa acqua da tutte le parti. Iltaglio del servizio Intercity, se non venisse confermato ilcontratto tra Governo e Fs, penalizzerebbe moltissimo anche laLiguria e questo non deve accadere". Cosi' il presidente dellaRegione Liguria, Giovanni Toti, che e' tornato sulla questionetrasporti ferroviari, ricordando anche, in relazione ai recentipestaggi avvenuti sui treni, come a luglio la sua giunta chieseal ministro degli Interni Angelino Alfano di aumentare lasicurezza sui convogli, utilizzando anche presidi militari. "E'notizia di oggi,

(AGI) - Genova, 28 set. - "Siamo di fronte a un sistema deitrasporti al collasso, che fa acqua da tutte le parti. Iltaglio del servizio Intercity, se non venisse confermato ilcontratto tra Governo e Fs, penalizzerebbe moltissimo anche laLiguria e questo non deve accadere". Cosi' il presidente dellaRegione Liguria, Giovanni Toti, che e' tornato sulla questionetrasporti ferroviari, ricordando anche, in relazione ai recentipestaggi avvenuti sui treni, come a luglio la sua giunta chieseal ministro degli Interni Angelino Alfano di aumentare lasicurezza sui convogli, utilizzando anche presidi militari. "E'notizia di oggi, pubblicata sulla nostra pagina facebook - haproseguito Toti - di un disabile che in provincia di Imperia facinque ore di viaggio per farne sei di scuola: credo che questodia chiaramente il senso del collasso del sistema-trasporti. E'evidente che la regione Liguria fara' tutto il possibile permigliorare le cose ed e' altrettanto chiaro che abbiamo bisognodello Stato, in termini di risorse, e del governo per lasicurezza, oltre che di un piano trasporti che tenga contodelle difficolta' nella nostra regione". Toti ha poi auspicatoche su questi problemi che riguardano tante aree del Paese, laConferenza Stato-Regioni intervenga sul governo e chedall'incontro che avra' in settimana con il sottosegretario DelRio, anche su altre questioni, arrivi una ragionevole soluzioneche non comporti politiche di tagli alle Regioni e ai Comuniper motivare risparmi: "la spending review va fatta quando c'e'il grasso che colla - ha concluso il governatore ligure - nonai servizi essenziali ai cittadini". (AGI)Ge2/Pgi