Regioni: Burlando, determinato a concludere legislatura

(AGI) - Genova, 27 giu. - "Da parte mia c'e' la assolutadeterminazione a concludere il mandato arrivando alla naturalescadenza del 2015. Molte Regioni sono state sconquassate dallevicende giudiziarie e sono andate al voto anticipatamente.Credo che sia importante che la Liguria rimanga tra le otto chenon interrompono la legislatura votando alla scadenza naturaletanto piu' che non c'e' un solo atto della mia Giunta oggettodi indagine e io non permettero' a nessuno di mettere indiscussione la trasparenza dei nostri comportamenti". Cosi' ilpresidente della Regione Liguria, Claudio Burlando, risponde achi in questi giorni

(AGI) - Genova, 27 giu. - "Da parte mia c'e' la assolutadeterminazione a concludere il mandato arrivando alla naturalescadenza del 2015. Molte Regioni sono state sconquassate dallevicende giudiziarie e sono andate al voto anticipatamente.Credo che sia importante che la Liguria rimanga tra le otto chenon interrompono la legislatura votando alla scadenza naturaletanto piu' che non c'e' un solo atto della mia Giunta oggettodi indagine e io non permettero' a nessuno di mettere indiscussione la trasparenza dei nostri comportamenti". Cosi' ilpresidente della Regione Liguria, Claudio Burlando, risponde achi in questi giorni ha invocato la fine anticipata della suaamministrazione sulla scia da un lato dell'indagine dellamagistratura genovese che ha portato all'arresto di treconsiglieri di maggioranza (Nicolo' Scialfa, Maruska Piredda eMariltn Fusco, quest'ultima oggi rimessa in liberta', ndr) peril presunto illecito utilizzo di fondi pubblici destinati algruppo ex Idv e dall'altro delle polemiche sollevatedall'opposizione di centrodestra per le ripetute sospensionidei lavori del Consiglio per mancanza del numero legale. "In unquadro generale difficilissimo - ha proseguito il governatoredella Liguria - in cui sono venuti a mancare in Liguriainterlocutori politici e finanziari (con l'inchiesta sullavecchia governance della Banca Carige, ndr), credo che laRegione sia e debba rimanere un solido punto di riferimento".Burlando ha poi aggiunto che "cio' che e' successo meritaun'assunzione di responsabilita' generale e, per quanto miriguarda, penso che ci voglia la dignita' di saper concludereil mandato. La Liguria e' in una fase molto delicata: dobbiamogestire alcune partite decisive, dalla Concordia all'Ilva aTirreno Power. Credo di avere sia l'esperienza sia la squadraper affrontarle, ma anche il Consiglio regionale deve assumersile proprie responsabilita'". A questo proposito, il governatoreha richiamato i componenti, anche di opposizione,dell'Assemblea legislativa a lavorare "con un atteggiamentounitario" per "approvare rapidamente una nuova legge elettoralemaggioritaria che garantisca la governabilita'" e ha propostodi introdurre sanzioni per i consiglieri assentiingiustificati. Sul tavolo, ha ricordato Burlando, c'e' tral'altro la destinazione di 1,3 miliardi di fondi europei dadiscutere insieme al Consiglio. (AGI)Ge2/Sep