Leasing yacht con false dichiarazioni redditi, 11 indagati Genova

(AGI) - Genova, 1 lug. - Consegnavano ad istituti di credito diprimaria importanza, italiani e francesi, dichiarazioni deiredditi da favola, ottenendo leasingmilionari per comprareyacht. Ma le dichiarazioni erano in realta' false e dopo leprime rate i leasing non venivano piu' pagati. Le imbarcazionierano invece sfruttate il piu' possibile, talvolta fattesparire attraverso nuove immatricolazioni. La procura di Genova(pm Alberto Landolfi del gruppo Criminalita' organizzatacoordinata dall'aggiunto Vincenzo Scolastico) ha scoperto esgominato una banda di truffatori genovesi, ma anche brescianie piacentini. Undici persone, al termine delle indagini svoltedai finanzieri del Nucleo aeronavale

(AGI) - Genova, 1 lug. - Consegnavano ad istituti di credito diprimaria importanza, italiani e francesi, dichiarazioni deiredditi da favola, ottenendo leasingmilionari per comprareyacht. Ma le dichiarazioni erano in realta' false e dopo leprime rate i leasing non venivano piu' pagati. Le imbarcazionierano invece sfruttate il piu' possibile, talvolta fattesparire attraverso nuove immatricolazioni. La procura di Genova(pm Alberto Landolfi del gruppo Criminalita' organizzatacoordinata dall'aggiunto Vincenzo Scolastico) ha scoperto esgominato una banda di truffatori genovesi, ma anche brescianie piacentini. Undici persone, al termine delle indagini svoltedai finanzieri del Nucleo aeronavale della Liguria, sono stateindagate a vario titolo per associazione a delinquere, truffa ericiclaggio. Nel mirino degli inquirenti una decina dioperazioni cosiddette 'cabriolet' del valore complessivo dioltre dieci milioni di euro. (AGI)Ge1/Vic

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it