Carige: giudice si riserva su eccezioni e rinvia al 5/10

(AGI) - Genova, 23 set. - E' stato rinviato al 5 ottobreprossimo il processo per la presunta associazione a delinquerefinalizzata alla truffa e al riciclaggio in cui sono imputatil'ex presidente di Banca Carige, Giovanni Berneschi e altreotto persone. Il giudice Marina Orsini, presidente della Isezione del I collegio del Tribunale di Genova, si e' riservatadi decidere in merito sia all'ammissione come parte civile di130 piccoli azionisti, rappresentati dall'avvocato DuccioBalestri (foro di Prato), sia all'ammissione di alcuneeccezioni sollevate dal legale di Berneschi, l'avvocatoMaurizio Anglesio (foro di Torino) e dai legali degli

(AGI) - Genova, 23 set. - E' stato rinviato al 5 ottobreprossimo il processo per la presunta associazione a delinquerefinalizzata alla truffa e al riciclaggio in cui sono imputatil'ex presidente di Banca Carige, Giovanni Berneschi e altreotto persone. Il giudice Marina Orsini, presidente della Isezione del I collegio del Tribunale di Genova, si e' riservatadi decidere in merito sia all'ammissione come parte civile di130 piccoli azionisti, rappresentati dall'avvocato DuccioBalestri (foro di Prato), sia all'ammissione di alcuneeccezioni sollevate dal legale di Berneschi, l'avvocatoMaurizio Anglesio (foro di Torino) e dai legali degli altriimputati e relative, in particolare, all'incompetenzaterritoriale del Tribunale genovese a favore, invece, di quellodi Milano perche' il presunto reato associativo sarebbe sorto esi sarebbe manifestato per la prima volta nel capoluogolombardo. Erano gia' state ammesse come parti civili sia le duesocieta' del ramo assicurativo dell'istituto di credito (CarigeVita Nuova e Carige Assicurazioni) sia la stessa Banca CarigeSpa. Secondo i pm Nicola Piacente e Silvio Franz la maxi truffasarebbe consistita nel far acquistare dal ramo assicurativodella banca (Carige Vita Nuova) immobili e quote societarie diimprenditori compiacenti a "prezzi gonfiati" per reinvestire leplusvalenze all'estero. La truffa avrebbe fruttato a Berneschie agli altri indagati circa 22 milioni di euro. Oltre aBerneschi sono imputati nel processo anche l'ex Ad di CarigeVita Nuova Ferdinando Menconi, gli imprenditori Sandro Callonied Ernesto Cavallini e i commercialisti Andrea Vallebuona eAlfredo Averna, l'avvocato Ippolito Giorgi Di Vistarino e ilnotaio Piermaurizio Priori. Averna, Di Vistarino e Priori sonoaccusati di falso aggravato in concorso. La nuora di Berneschi,Francesca Amisano, ha invece patteggiato due anni e tre mesioltre alla confisca di beni per un valore complessivo di 1,3milioni di euro. Per l'avvocato svizzero Davide Enderlin, ilgiudice per l'udienza preliminare aveva gia' stralciato laposizione dichiarando competente il Tribunale di Milano.(AGI)